Rubano tremila euro nel supermercato, caccia alla banda della Mercedes grigia. I banditi sono stati ripresi dalle telecamere

Lunedì 5 Luglio 2021 di Sabrina Marinelli
Rubano tremila euro nel supermercato, caccia alla banda della Mercedes grigia. I banditi sono stati ripresi dalle telecamere

SENIGALLIA Colpo nel cuore della notte al supermercatoSì con te” di Marzocca. Erano circa le 4 di domenica quando una banda, composta da quattro persone, tutte con il volto travisato, ha forzato la porta principale in viale della Resistenza. I quattro sono entrati dirigendosi verso l’ufficio della direzione, dove hanno portato via alcune cassette contenenti il fondo cassa, per un valore complessivo superiore a 3mila euro. 

 

 
La fuga
Essendo scattato l’allarme i banditi sono scappati in fretta a bordo di una Mercedes grigia. La cassaforte non è stata interessata dal furto. Sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Senigallia, guidata dal capitano Francesca Romana Ruberto. Oltre ad aver constatato l’accaduto, i carabinieri hanno acquisito i filmati delle telecamere da cui hanno potuto appurare che i banditi erano appunto quattro. Consapevoli della presenza degli occhi elettronici avevano tutti il viso travisato in modo da non essere riconoscibili. Il sistema di videosorveglianza li ha ripresi mentre forzavano la porta per poi entrare. Nel momento della fuga anche la macchina utilizzata è finita nell’inquadratura. Le indagini sono in corso ma i militari hanno fatto sapere che si tratta di un Mercedes grigio. Le razzie in città e nell’entroterra sono riprese dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia. 


I colpi
Oltre ai colpi messi a segno a Trecastelli e Ostra venerdì sera, se ne registrano altri avvenuti negli ultimi giorni della settimana appena conclusa. Ignoti sono entrati in un’abitazione della Statale Adriatica sud di Marzocca e in un’altra in via Pasubio a Senigallia, poco distante dal centro storico. Le vittime erano assenti e ancora non hanno formalizzato la denuncia. Oltre ad aver trovato casa nel caos non sembra manchi nulla. Alcuni tentativi si sono registrati anche ad Ostra Vetere. Quanto ai topi d’appartamento, se riescono a prendere qualcosa si tratta sempre di bottini modesti ma il più delle volte non c’è nulla da rubare. Diverse sono state inoltre le razzie di bici, sia nelle aree condominiali che sul lungomare, gli ultimi sabato sera. Per quanto riguarda i furti in casa è stata segnalata ai carabinieri una Golf grigia che da alcune settimane viene notata in prossimità delle abitazioni visitate dai ladri. E’ noto il numero di targa ma per contestare il furto serve sorprenderli sul fatto, non è sufficiente la segnalazione dei cittadini che li hanno visti nei pareggi delle case ripulite. 


La Golf
La banda della Golf avrebbe agito negli ultimi quattro weekend. Di solito infatti i furti sono avvenuti il sabato e la domenica, fatta eccezione per venerdì scorso quando hanno approfittato dell’assenza dei proprietari andati a vedere la partita dell’Italia da amici o in qualche locale pubblico. L’allerta è massima per la prossima in programma domani, dove potrebbero colpire ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA