Un basco verde per Falconara: il capitano Marzocca nuovo comandante della Guardia di Finanza

Un basco verde per Falconara: il capitano Marzocca nuovo comandante della Guardia di Finanza
Un basco verde per Falconara: il capitano Marzocca nuovo comandante della Guardia di Finanza
3 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Luglio 2022, 09:49 - Ultimo aggiornamento: 09:52

FALCONARA Il Capitano Martino Marzocca è il nuovo Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Falconara Marittima, in sostituzione del Capitano Matteo De Gasperis, che si accinge ad assumere un nuovo incarico operativo presso il Nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo. L’Ufficiale partente, nei quattro proficui anni di servizio prestati nella città di Falconara Marittima, ha diretto, tra l’altro, numerose indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, nel settore dell’evasione e delle frodi fiscali e nell’ambito del contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Baschi verdi

Il neo Comandante, ventottenne, originario di Bari, ha frequentato l’Accademia del Corpo dal 2013 al 2018, conseguendo la laurea in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria e, successivamente, quella in Giurisprudenza. Al termine del corso è stato assegnato alla Compagnia di Scafati (Sa), quale Comandante della Sezione Operativa Pronto Impiego, i cd. “baschi verdi”, ottenendo positivi risultati di servizio. Al termine dell’esperienza campana, prima di giungere nelle Marche, il Capitano Marzocca dal 2020 al 2022 ha svolto le funzioni di Ufficiale istruttore presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di L’Aquila.

L'attività

La Compagnia di Falconara Marittima svolge attività operativa di polizia economico-finanziaria nei confronti di aziende industriali e commerciali nonché liberi professionisti, che insistono in Falconara Marittima e negli altri tre Comuni della propria circoscrizione, ossia Camerata Picena, Chiaravalle e Montemarciano; il Reparto è altresì fortemente impegnato in compiti di vigilanza e contrasto ai traffici illeciti nell’Aeroporto Internazionale di Ancona, presso la Raffineria Api di Falconara Marittima e presso la Manifattura Tabacchi di Chiaravalle. Il Comandante Provinciale di Ancona, Gen. B. Claudio Bolognese, ha formulato ai due ufficiali l’auspicio di un proficuo lavoro ai fini del rispetto della legalità economico-finanziaria al fine di corrispondere pienamente alle istanze avanzate dalle Istituzioni e dalla collettività nei confronti della Guardia di Finanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA