Raggetti è il nuovo presidente di Marina Dorica: «Avanti con i progetti di ampliamento»

Lunedì 22 Marzo 2021 di Massimiliano Petrilli
Marina Dorica, porto turistico di Ancona. Nel riquadro

ANCONA - Gianmario Raggetti è il nuovo presidente di Marina Dorica nominato dal sindaco Valeria Mancinelli. Nel Cda, in quota Comune, anche l’imprenditore turistico Guido Guidi.

 
Raggetti, docente universitario di neuroeconomia e ora anche presidente di Marina Dorica. Come nasce la sua candidatura poi accolta dal sindaco che l’ha indicato come presidente?
«Da tempo ho la passione per la vela e per molti anni ho svolto anche il compito di randista sulle barche a vela. Da una chiacchierata con il sindaco, che mi ha chiesto di dare un mano a portare avanti questa società gestita molto bene finora. Ci ho pensato un po’ e poi ho presentato la domanda».


Ha già fatto un giro d’orizzonte sugli obiettivi?
«Il mio compito principale sarà di ascoltare le esigenze dei circoli e dei diportisti. Marina Dorica è una bella struttura che dovrà essere resa ancor più efficiente ed anche efficace anche perché si è fatta apprezzare in questi anni nell’Adriatico».


Una realtà che è riuscita ad aprirsi anche alla città
«Vero, tanto da diventare una vera e propria scoperta per molti cittadini che ora amano passeggiare in quell’area, frequentare i locali e godere del panorama. E per questo...»


Che cosa?
«Quando questa emergenza pandemica sarà terminata spero, con la collaborazione e l’entusiasmo di chi farà del nuovo Consiglio di amministrazione, di poter arricchire questo spazio con attività culturali o altre iniziative di richiamo».

LEGGI ANCHE

Decreto Sostegni, tutte le misure per le partite Iva: contributo a fondo perduto e esonero contributi

Meteorite precipita in Molise, ecco il paese colpito dal corpo celeste/Foto


E magari far leva proprio sul porticciolo turistico per fornire un assist al turismo per la città
«In questo potrebbe aiutarmi l’imprenditore Guido Guidi che il sindaco ha nominato come consigliere nel nuovo Cda. la sua esperienza nel settore turistico può essere un importante elemento»


Sulla carta Marina Dorica è ponta anche ad un ampliamento con l’ipotesi di far nascere la “Scuola del mare”
«Di questo come degli altri progetti di ampliamento, come ad esempio il Lungomare nord, me ne ha parlato il sindaco. Sono ovviamente proposte a medio-lungo termine ma ne discuteremo con il nuovo Cda per cercare di portare avanti anche l’ipotesi di ampliamento con le strutture al servizio del porto e delle discipline sportive. Anche perchè..»

Perchè?
«Vedo un amore crescente dei giovani verso la vela. E potrebbe arrivare spunti interessanti per il futuro. Il confronto con le nuove generazioni può rappresentare un ulteriore modo per migliorarci e migliorare la sensibilità ambientale».


A questo punto non resta che alzare le vele e salpare per questa nuova avventura.
«Con umiltà mi preparo a questo piccolo ma importante incarico. Sperando di poter vivere una gran bella primavera ed estate. E non posso che augurare buon vento a Marina Dorica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA