Il Caffè Saccaria alla conquista del Giappone: l'espresso marchigiano servito in un bar del Sol Levante

Lunedì 30 Novembre 2020
Il Caffè Saccaria sbarca in Giappone

MONTEMARCIANO - Il Caffè Saccaria conquista il Giappone dove ha aperto il primo di una serie di locali e bar in cui ai clienti verrà servito l’espresso marchigiano, nato a Senigallia e prodotto nello stabilimento di Marina di Montemarciano.

 

E’ stata proprio la nota azienda ad annunciare il traguardo raggiunto nella sua pagina Facebook. Una bella notizia in un periodo non troppo florido per le imprese a causa della crisi sanitaria a cui ha fatto seguito quella economica. Il covid però non ferma il buon caffè sbarcato quindi nel paese del Sol Levante. Il primo bar di una lunga serie aperto in Giappone si chiama “Il mattino caffè italiano” di proprietà della signora Ogura, dove degustare un ottimo espresso, condividere momenti di relax in un’atmosfera tipicamente europea. «Ho visitato l’Italia diverse volte – racconta l’esercente giapponese -. ho fatto amicizia con tante persone, ho visto paesaggi bellissimi, ho assaporato un’atmosfera incredibile. Poi la cultura e il cibo. Wow, mi sono innamorata di tutto questo. Ho aperto “Il mattino caffè italiano” perché voglio sentirmi sempre vicino all’Italia e voglio che i giapponesi conoscano meglio questo paese. Il nostro negozio utilizza miscele di caffè selezionate – conclude - per fare esclusivamente l’espresso italiano. Questi chicchi vengono tostati e importati direttamente dall’Italia, dall’affermato produttore Saccaria, nelle Marche”. La storia del Caffè Saccaria inizia nel lontano 1882. L’azienda è nata a Senigallia da un antenato delle famiglie Calef e Terni che ha fatto conoscere il caffè importato dai paesi tropicali. Ha avviato un’attività che negli anni è cresciuta fino all’apertura del 1962 dello stabilimento di Marina di Montemarciano. Oggi c’è la quarta generazione a guidare l’azienda di famiglia, diventata leader per l’espresso Made in Italy. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA