Il lacrime per don Aldo Anderlucci, 60 anni di sacerdozio: nel pomeriggio il funerale

Il lacrime per don Aldo Anderlucci, 60 anni di sacerdozio: nel pomeriggio il funerale
Il lacrime per don Aldo Anderlucci, 60 anni di sacerdozio: nel pomeriggio il funerale
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Novembre 2022, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 12:26

MAIOLATI SPONTINI  - «Don Aldo Anderlucci è tornato alla casa del Padre». Così la Diocesi di Jesi ha annunciato la scomparsa di don Aldo, 87 anni, originario di Maiolati. Gravemente malato, si è spento lunedì. La camera ardente è stata allestita alla casa del commiato Anibaldi e Pandolfi di Moie: i funerali oggi alle 15 nella chiesa Cristo Redentore a Moie.

Grande commozione in tutta la comunità che don Aldo ha servito con umiltà dal 1975, quando è stato ordinato vescovo nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano di Maiolati dove era stato battezzato. Parroco a Moie dal 1970 al 1996 e poi sempre presente per continuare a vivere il servizio sacerdotale. Per 5 anni è stato viceparroco a San Francesco di Paola a Jesi e celebrava spesso nella piccola chiesa di Santa Caterina alle Valche. È stato nominato poi parroco di San Lorenzo a Mazzangrugno dove è rimasto per 6 anni, ha trascorso alcuni anni al Divino Amore prima di essere destinato a Moie.

A Stazione si è attivato per la realizzazione della chiesa coinvolgendo tanti uomini nella sistemazione del locale che prima era una fabbrica. In occasione del 50° anniversario della sua ordinazione sacerdotale aveva ricevuto la cittadinanza benemerita del Comune di Maiolati. Dal 1996 al 2014 è stato cappellano dell’ospedale civile di Jesi. Tra il 2015 e il 2017 è stato a Moie come aiuto parroco di don Fabio e il 3 settembre 2017 aveva festeggiato il suo 60° anniversario di ordinazione sacerdotale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA