Lutto cittadino a Corinaldo e Senigalllia
Cancellate tutte le manifestazioni

Lutto cittadino a Corinaldo
e Senigalllia: cancellate
tutte le manifestazioni
ANCONA - Proclamato il lutto cittadino a Corinaldo e a Senigallia dopo la tragedia della discoteca dove sono morte sei persone, schiacciate o soffocate dalla calca. E uno dopo l'altro anche tutti i comuni hanno cancellato le manifestazioni programmate per il fine settimane. La giunta comunale e il sindaco di Corinaldo Matteo Principi si sono riuniti in via straordinaria questa mattina e hanno deciso di proclamare il lutto in segno di vicinanza alle famiglie colpite. In lutto anche Senigallia, da dove venivano alcune delle vittime. «Ci stringiamo intorno alle famiglie delle vittime e ne condividiamo il grande dolore. Come segno di lutto per un dramma che ha profondamente colpito l'intera comunità locale abbiamo deciso di cancellare tutte le iniziative programmate per oggi e di spegnere tutte le illuminazioni natalizie» annuncia il sindaco Maurizio Mangialardi.

IL NUMERO DI EMERGENZA

In questo momento di grande tragedia che unisce nel dolore tutte le comunità del territorio, il Comune di Corinaldo, con ordinanza a firma del Sindaco n°28 del 8/12/208, proclama per i giorni di sabato 8 e domenica 9dicembre il lutto cittadino in tutto il suo territorio comunale e la sospensione di tutte le attività previste per l'inizio delle festività natalizie.
 
"Non ci sono parole per descrivere una tragedia così grande. Tutta la comunità di Corinaldo si stringe al dolore delle famiglie che questa notte hanno perso un proprio caro - dichiara il primo cittadino corinaldese Matteo Principi -. Stiamo seguendo con apprensione gli sviluppi medici dei tanti giovani rimasti feriti e siamo costantemente in contatto con le forze dell'ordine per tutti gli aggiornamenti sulle indagini in corso."
 
Il Comune di Corinaldo ha quindi istituito un numero di emergenza per qualsiasi tipo di richiesta e informazione relativo all'evento luttuoso. Chiunque abbia necessità di informazioni o di comunicazioni specifiche puòchiamare il numero: 368 747 16 97

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Dicembre 2018, 10:50 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2018 11:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO