Lanterna Azzurra, l’8 dicembre
si celebra la giornata del ricordo

Domenica 6 Ottobre 2019
Lanterna Azzurra, l’8 dicembre si celebra la giornata del ricordo

SENIGALLIA -  L’8 dicembre sarà il giorno del ricordo. Una celebrazione nel Duomo di Senigallia, per ricordare le vittime della strage delle Lanterna Azzurra, a seguire un momento di riflessione con la presentazione del Codice etico e per concludere un concerto ancora al vaglio. Un inno alla vita dopo la morte. Per non dimenticare e andare avanti. Ad organizzare la giornata di memoria e riflessione è il Comitato genitori unitario degli istituti scolastici.

«Al momento abbiamo solo delle idee che dobbiamo sviluppare meglio prima di diffonderle nei dettagli – spiega la presidente Luigina Bucci – in quell’occasione, che vedrà anche la partecipazione dei gestori dei locali, presenteremo anche il codice etico. La formula a cui stavamo pensando prevede la funzione religiosa, una riflessione e a conclude forse un momento musicale ma è tutto ancora da organizzare». Il codice etico, che fissa le regole da tenere per i gestori, così da garantire la sicurezza di tutti gli utenti, è stato firmato a giugno dalla presidente del Cogeu Luigina Bucci, dal garante regionale dei diritti alla persona Andrea Nobili e dal direttore di Confcommercio Marche Massimiliano Polacco. La scelta è ricaduta su Senigallia e non Corinaldo, perché la maggior parte delle vittime proveniva proprio da questa città e nessuna era di Corinaldo. Il Duomo inoltre potrà contenere le migliaia di persone che vorranno essere presenti. Per quanto riguarda il concerto si tratta al momento di un’idea. Non sono stati chiesti permessi al Comune, che non era a conoscenza di questa iniziativa. Mancano due mesi e nelle prossime settimane verrà messo a punto il programma. Anche il Comune di Corinaldo si sta interrogando sul da farsi. Sindaco e assessori valuteranno nei prossimi giorni l’eventualità di organizzare una cerimonia e in quale modalità. La memoria delle sei vittime (cinque adolescenti e una giovane mamma) continua ad essere sempre presente, come accaduto il 2 ottobre al liceo Medi che ha voluto ricordare Asia Nasoni, nel giorno in cui avrebbe compiuto 15 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA