Jesi, scontro con un autocarro all'incrocio maledetto, giovane vola dalla moto. E' grave

Giovedì 21 Maggio 2020
L'incidente all'incrocio maledetto di Jesi
JESI - Un violento scontro semi-frontale si è verificato ieri pomeriggio all’incrocio maledetto di via Ancona-viale don Minzoni in corrispondenza della concessionaria Citroen Pieralisi e vicino all’Hotel Federico II. Un autocarro Iveco condotto da un 40enne ha travolto la moto di un 29enne di Monsano. Il giovane (N.S.le sue iniziali), che viaggiava verso via Ancona in direzione di Monsano, in seguito all’impatto è stato sbalzato a circa cinque metri di distanza, mentre la sua potente Ducati si è infilata sotto al montante della parte anteriore dell’autocarro, restando incastrata e facendo schizzare via la targa del mezzo a diversi metri di distanza.

Immediato l’allarme al 118. Sul posto sono intervenuti i sanitari dell’automedica del 118 e della Croce verde di Jesi, ma per le condizioni apparse subito molto gravi del centauro, dalla centrale operativa del soccorso di Ancona è stata anche inviata l’eliambulanza atterrata nelle vicinanze. Il giovane, stabilizzato sul posto, è stato trasferito in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 15:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA