​A piedi confusa e in lacrime vagava tra le auto in corsa, soccorso choc sulla superstrada

Domenica 29 Maggio 2022 di Talita Frezzi
La superstrada 76

JESI - Attimi di tensione ieri verso mezzogiorno lungo la superstrada 76 sulla corsia in direzione Ancona, nel tratto in corrispondenza dell’Interporto, dove i mezzi in transito si sono trovati di fronte a una donna che vagava a piedi, in stato confusionale, in mezzo alla carreggiata. La donna sembrava incurante del pericolo.

 

Camminava e piangeva, schivata dalle auto che sfrecciavano. Numerose le segnalazioni al numero unico di emergenza 112. Immediato l’intervento delle pattuglie della Polstrada insieme ai sanitari della Croce verde di Jesi. Una volta intercettata la donna, che neanche alla vista degli agenti voleva saperne di fermarsi, sono iniziate le rapidissime manovre per metterla in sicurezza, in un contesto per la verità di alto rischio anche per gli stessi operanti e per i sanitari. La Polstrada con l’auto di traverso e le frecce segnaletiche ha chiuso momentaneamente il tratto dove si trovava la donna, intanto i militi della Croce verde l’hanno fermata, tranquillizzata e fatta salire in ambulanza. La donna – ucraina di 43 anni residente a Mondolfo – piangeva e non sembrava presente a se stessa. E’ stata accompagnata all’ospedale di Torrette e ricoverata in Psichiatria. 

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA