Droga e alcol, denunce a raffica. Controlli straordinari dei carabinieri nel weekend: sequestrato anche un coltello

Droga e alcol, denunce a raffica. Controlli straordinari dei carabinieri nel weekend: sequestrato anche un coltello
Droga e alcol, denunce a raffica. Controlli straordinari dei carabinieri nel weekend: sequestrato anche un coltello
di Talita Frezzi
3 Minuti di Lettura
Martedì 2 Novembre 2021, 11:07

JESI  - Un maggior numero di pattuglie dislocate sul territorio, posti di blocco e servizi preventivi contro i reati, centinaia i veicoli controllati, ancora di più le persone identificate: sequestrata droga e un coltello. Massiccio il dispositivo di controllo straordinario nel weekend per monitorare la situazione a ridosso del ponte di Ognissanti su tutti i 19 Comuni di competenza della Compagnia Carabinieri di Jesi.

Settantasette le pattuglie impiegate per una presenza capillare su strade, piazze e luoghi frequentati dai giovani, anche in considerazione della riapertura delle discoteche e della movida. Servizi straordinari di monitoraggio e prevenzione dei reati che hanno portato gli uomini dell’Arma jesina, al comando del Capitano Simone Vergari a passare al setaccio complessivamente 300 veicoli e sottoporre a controllo e identificazione 420 persone. Una presenza costante al fianco del cittadino, che si è espressa anche nella soddisfazione di tutte le richieste di intervento - in totale 110 per varie motivazioni - pervenute alla centrale operativa del 112 da giovedì alla notte scorsa, con maggiore impulso per il contrasto allo spaccio di stupefacenti sul territorio.

Nel corso dei controlli sono stati sequestrati un coltello illecitamente detenuto e dello stupefacente. Il coltello, spuntato nel corso di una perquisizione, era detenuto da un 40enne straniero residente a Jesi, che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. Ovviamente neanche una parola sul perché avesse un coltello con sé. L’arma bianca è stata sequestrata come elemento probatorio. Un altro uomo, anch’egli straniero, 40enne, è stato invece trovato in possesso di 21 grammi di hashish. Nei suoi confronti è scattata la denuncia a piede libero per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con il contestuale sequestro della droga.

Nel bilancio dei Carabinieri di Jesi si registrano anche una raffica di denunce, non solo per il porto abusivo di arma bianca e per l’hashish, ma anche per la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e per l’uso personale di sostanze stupefacenti. I controlli, estesi anche al rispetto delle norme del Codice della strada, hanno permesso ai militari di fermare due automezzi: uno è stato sequestrato per delle irregolarità. I controlli preventivi della Compagnia Carabinieri di Jesi continueranno anche nei prossimi giorni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA