Troppo alcol e rissa in piazza della Repubblica: si picchiano anche le donne

Troppo alcol e rissa in piazza della Repubblica: si picchiano anche le donne
Troppo alcol e rissa in piazza della Repubblica: si picchiano anche le donne
di Talita Frezzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 18 Luglio 2022, 04:25 - Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 08:52

JESI  - Un venerdì notte di ordinaria follia. Erano da poco passate le 2 di un inizio di weekend ad alto tasso alcolico che ben presto è degenerato in una vera e propria rissa. Protagonista, un folto gruppo di dominicani, cubani e stranieri, tra cui due donne che per mantenere l’equilibrio nonostante l’elevato tasso alcolico in corpo, si sono liberate dei vertiginosi tacchi e hanno corso, camminato e sferrato calci a piedi nudi.

 
Il tafferuglio – che ha assunto i connotati di una vera e propria rissa – si è acceso in piazza della Repubblica, davanti al teatro Pergolesi, tanto che quei pochi avventori della movida che ancora facevano la spola tra i locali del centro, vedendo quella confusione e quelle botte da orbi, hanno pensato bene di svignarsela. Qualche residente ha allertato il numero unico 112, temendo che la situazione potesse degenerare e che addirittura potesse finire nel sangue: infatti erano più di dieci i litiganti che, completamente ubriachi e fuori di sé, si sferravano calci e pugni, si rotolavano a terra e si sputavano addosso. Una scena terribile oltretutto nel cuore del centro storico.


Per fortuna, l’arrivo della pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Jesi ha creato un fuggi-fuggi generale, chi era a terra incapace di rialzarsi miracolosamente è schizzato in piedi scappando per i vicoli del centro storico e in pochi istanti, quella marmaglia di ubriachi e violenti si è presto dispersa. Il timore di venire indagati per il reato di rissa e addirittura di incorrere nell’arresto, ha reso anche i barcollanti capaci di tornare padroni delle proprie gambe tanto da scappare velocemente. Tuttavia, questa nottata folle non passa in cavalleria: proprio su piazza della Repubblica, trasformata improvvisamente in un maxi ring, sono puntate le telecamere comunali e dunque, le indagini sono in corso per la loro identificazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA