Jesi, retata nel parco del Vallato
per acciuffare il latitante per droga

Giovedì 8 Agosto 2019
Jesi, retata nel parco del Vallato per acciuffare il latitante per droga

JESI - Ennesimo blitz dei Carabinieri della Compagnia di Jesi al parco del Vallato. Il controllo, scattato ieri mattina, ha portato all’arresto di uno straniero di 21 anni, ricercato sul territorio dal gennaio scorso. La fine della sua latitanza, ieri quando è stato acciuffato al parco. Finora era sempre riuscito a eludere i controlli dileguandosi ogni volta nel fuggi-fuggi di spacciatori e assuntori quando scattava qualche operazione da parte delle forze dell’ordine. Ma grazie alla tenacia dei Carabinieri della Compagnia di Jesi, la sua latitanza è finita. 

Lotta tra bande per la droga dietro l'accoltellamento in spiaggia

I militari da un anno stanno tenendo d’occhio gli avventori del parco, continuando a presidiare la zona in maniera costante e mirata per garantire sicurezza e prevenzione ai cittadini. Ieri mattina erano sicuri di incastrarlo: sono riusciti a individuare il latitante proprio nel parco e bloccarlo, nonostante il giovane abbia tentato di scappare come al solito. Un’operazione repentina, scattata in modo coordinato per impedirgli di svignarsela. I carabinieri lo hanno catturato appena prima che l’agile pusher riuscisse a dileguarsi. Fine dei giochi. Per lui sono scattate le manette e alla conclusione degli accertamenti del caso, il 21enne è stato arrestato in esecuzione del provvedimento emesso a suo carico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA