Jesi, blitz nelle centrale dello spaccio: in tre gestivano 13 kg di droga e avevano 64mila euro

Jesi, blitz nelle centrale dello spaccio: in tre gestivano 13 kg di droga e avevano 64mila euro
Jesi, blitz nelle centrale dello spaccio: in tre gestivano 13 kg di droga e avevano 64mila euro
di Federica Serfilippi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Dicembre 2023, 03:15 - Ultimo aggiornamento: 12:17

JESI - Quel viavai nel perimetro di un appartamento in pieno centro ha insospettito i carabinieri. Si sono appostati, hanno controllato le persone che uscivano dal portone finito nel mirino e poi hanno agito, sospettando che in casa ci fosse un carico di droga. Bingo: perché con il blitz sono stati scoperti poco più di due chili di stupefacenti tra hashish, cocaina e marijuana. In arresto ci sono finiti un 49enne e una 36enne, entrambi jesini e coinquilini nell’appartamento dello spaccio. 

L’altra scoperta

Ma non è tutto.

Ulteriori elementi acquisiti subito dopo il blitz in centro hanno portato i carabinieri del Norm di Jesi a estendere l’operazione nell’abitazione di un 30enne, anche lui jesino e anche lui arrestato. In casa c’era praticamente una centrale dello spaccio con 10 chili di hashish e un chilo e mezzo di marijuana. Tutti e tre, che per la procura farebbero parte dello stesso traffico, sono stati reclusi in carcere: gli uomini a Montacuto, la donna a Villa Fastiggi, Pesaro. A casa della coppia i militari guidati dal comandante Elpidio Balsamo hanno rinvenuto e sequestrato 64.600 euro in contanti. Un somma un po’ troppo sospetta per due che, attualmente, non hanno alcuna occupazione lavorativa. Il 30enne, invece, risulta essere un agricoltore. Sono tutti gravati da precedenti. Se immessa sul mercato, la sostanza sequestrata avrebbe fruttato almeno 200mila euro. 

I viavai

È stato lo strano viavai di persone attorno all’abitazione della coppia di disoccupati e le segnalazioni amministrative per uso personale a carico di soggetti controllati nei paraggi a dare il via alle indagini. Dopo aver raccolto i dovuti elementi investigativi, è scattato il blitz nel tardo pomeriggio di martedì. All’interno dell’appartamento in uso al 49enne e alla 36enne, sono stati rinvenuti 533 grammi di cocaina, 1,6 chili di hashish e 66,82 grammi di marijuana oltre a sostanze da taglio e per il confezionamento delle singole dosi. Qui i militari hanno anche rinvenuto 64.600 euro. 

La perquisizione

Ulteriori nuovi elementi, emersi proprio nel corso dell’attività investigativa, hanno spinto i militari ad estendere la perquisizione all’abitazione del 30enne, che fungeva da deposito della droga. Sono finiti sotto sequestro 10 chili di hashish e un chilo e mezzo di marijuana. La droga era nascosta in due differenti valigie. La cocaina era contenuta in dei sacchetti di cellophane, mentre l’hashish era diviso in panetti, alcuni dei quali riportanti l’etichetta di un famoso cioccolato in polvere. Una parte della marijuana era in sacchetto sottovuoto. I tre arresti dovranno essere convalidati dal gip. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA