Addio al dottor Bollettini, il chirurgo che amava le arti marziali: sconfitto da una malattia a 66 anni

Il dottor Florindo Bollettini era appassionato di ju-jitsu
Il dottor Florindo Bollettini era appassionato di ju-jitsu
di Talita Frezzi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 10 Marzo 2022, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 08:32

JESI - Lutto in città per la scomparsa del dottor Florindo Bollettini, medico chirurgo ma anche fiduciario Marche per la disciplina del Ju-Jitsu. Bollettini, 5 Dan Ju Jitsu, grande appassionato di arti marziali e profondo conoscitore della storia giapponese, si è spento martedì all’età di 66 anni a causa di una dolorosa, terribile malattia. Originario di Ascoli Piceno, viene ricordato nel mondo sportivo come un «maestro di grande spessore umano e tecnico».

«Il taglio dei turni di notte si scarica sui medici del 118». Il sindacato Smi Marche contesta la riorganizzazione della guardia medica

 

Bollettini lascia la moglie Maria Laura Tombari e i figli Umberto e Giulio. La salma è stata composta alla Casa del Commiato di Bondoni a Castelplanio dove è stata allestita la camera ardente. Oggi alle 15 nella chiesa di San Sebastiano saranno celebrati i funerali. La famiglia ha promosso in sua memoria una raccolta fondi in favore dello Iom. La notizia della scomparsa ha destato profonda commozione, non solo tra i numerosi assistiti, ma anche nel mondo dello sport e delle arti marziali.

Cordoglio e vicinanza alla famiglia dal Comitato regionale Marche Fijlkam e dalla Scuola di arti marziali “Hontai Yoshin Ryu Ju Jutsu Honbu Dojo d’Italia”, dove ricordano il suo sorriso e le battute in dialetto jesino. Commozione alla Società asd Budo Center Jesi: «I maestri, i tecnici e gli allievi si stringono e sono vicini alla famiglia del Maestro Florindo Bollettini. Abbiamo perso un amico». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA