Addio Giovanni Alessandro, morto a 35 anni, dipendente di una azienda di sicurezza alimentare

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Talita Frezzi
Giovanni Alessandro Orefice

JESI - Una notizia drammatica, improvvisa e rimbalzata in poche ore in tutta la Vallesina ha lasciato nello sconforto tante persone. Si è spento ieri, verso mezzogiorno, all’ospedale Carlo Urbani di Jesi dove era ricoverato, Giovanni Alessandro Orefice, di soli 35 anni. Nato a Milano, città di origine della mamma, il giovane si era trasferito a Jesi da piccolino, all’età di appena 2 anni quando il padre Giorgio, artista molto conosciuto per la sua ricerca pittorica innovativa, aveva lasciato Milano per aprire il suo atelier nella città Federiciana, in palazzo Carotti.

 

 


Il lavoro 

Giovanni Alessandro era cresciuto a Jesi, come la sorella minore Diana. Lavorava alla Sat-Sicurezza Alimenti Territorio, azienda di consulenza con sede in via Gorgolungo. Ieri la notizia del prematuro decesso è rimbalzata con un’eco fortissima in città e in Vallesina dove il ragazzo era molto conosciuto e benvoluto. 


L’addio 


La salma di Giovanni Alessando Orefice è stata composta alla Casa funeraria Santarelli di via Marche a Monsano (vicino all’ex Mercatone Uno), dove oggi dalle 8 alle 20 sarà aperta la camera ardente. Amici e colleghi, che ieri hanno appreso la notizia della scomparsa di Giovanni con grande dolore, potranno porgere l’ultimo commosso saluto prima della cerimonia funebre. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle ore 15 nella chiesa di San Giovanni Battista (conosciuta come San Filippo) lungo corso Matteotti, al centro di Jesi. La salma sarà poi condotta al crematorio di Fano per la cremazione e le ceneri, tumulate nel cimitero comunale di Jesi. Giovanni Alessandro lascia nel dolore la mamma Milena, il papà Giorgio, la sorella Diana, i parenti e gli amici, oltre ai colleghi della Sat che lo ricorderanno per sempre come una persona buona, altuista, sempre pronta a spendersi per gli altri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA