Tremendo schianto all'incrocio, grave un ragazzo, feriti due bambini piccoli

Tremendo schianto all'incrocio, grave un ragazzo, feriti due bambini piccoli
Tremendo schianto all'incrocio, grave un ragazzo, feriti due bambini piccoli
di Talita Frezzi
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Ottobre 2020, 03:00

JESI - Violento scontro tra due auto, ieri verso le 16 lungo via dei Colli, all’altezza di piazza Malpighi. Il bilancio dell'incidente è di quattro feriti. Paura in particolare per due bambini piccoli che viaggiavano su una delle due auto, insieme alla loro mamma.
Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia locale - intervenuta sul posto con due pattuglie e il Comandante Cristian Lupidi - a scontrarsi fronto lateralmente nella parte destra sono state una Lancia Y e una Opel Insignia. A bordo della Lancia una mamma di 41 anni (C.C. le iniziali) residente a Jesi con i suoi due bambini, un maschietto di 5 anni e una femminuccia di pochi mesi.
 
I figli erano assicurati sul seggiolino e sull’ovetto, sui sedili posteriori della vettura. Al volante della Insignia invece, un ragazzo di 27 anni jesino (A.F.), rimasto gravemente ferito. In seguito allo scontro, la Opel è finita sul marciapiede destro terminando la corsa contro una colonnina dell’Enel, che per l’impatto è stata divelta completamente. La Lancia invece ha carambolato facendo un testacoda su sé stessa e restando al centro della carreggiata. Immediato l’allarme al 118 da parte dei residenti e automobilisti di passaggio che si sono fermati a prestare i primi soccorsi. Sul posto sono intervenuti i sanitari dell’automedica del 118 di Jesi con due ambulanze della Croce verde, la Polizia locale e i vigili del fuoco. I sanitari hanno trasferito la mamma con i bimbi al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani, con tre codici gialli. Illesa la piccina che dormiva sul suo ovetto e non si sarebbe accorta di nulla. Sembra che stessero uscendo da una traversa di via dei Colli che conduce all’asilo Kipling, frequentato dal figlio più grande. Più serie le condizioni del 27enne: ha riportato diverse contusioni e nell’impatto, è anche scoppiato l’air bag. Ha subìto un forte spavento. Lo hanno trasferito in codice rosso traumatico al pronto soccorso di Torrette, dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti sanitari e dimesso in tarda serata. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza le auto e la sede stradale, mentre è stato necessario anche l’intervento di personale Enel per il ripristino dell’energia elettrica e della funzionalità della colonnina. Disagi alla viabilità. Intanto da parte dei residenti monta la protesta. «È una strada pericolosa – lamentano – questo è l’ennesimo incidente, che deve scapparci il morto per far intervenire qualcuno?». I residenti sottolineano infatti che quella zona è già stata teatro di altri incidenti gravi. Soprattutto a creare criticità sono la scarsa visibilità per chi si immette dalle vie limitrofe sulla principale via dei Colli a causa delle auto parcheggiate a bordo strada e degli alberi, ma anche l’eccessiva velocità di chi percorre quella strada di collegamento tra via Gramsci e l’ospedale. Strada peraltro teatro di un investimento mortale il 14 settembre. I residenti annunciano una petizione da sottoporre al Comune per la messa in sicurezza della zona. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA