Gara di solidarietà: anche la Croce Rossa raccoglie farmaci per i profughi afghani

Lunedì 30 Agosto 2021
Gara di solidarietà: anche la Croce Rossa raccoglie farmaci per i profughi afghani

JESI  - Anche la Croce Rossa di Jesi ha contribuito per aver aderito alla raccolta di medicinali di prima necessità per i profughi afghani arrivate stremati, stanchi e impaurite nel campo allestito presso il polo logistico di Avezzano.

 

Per questo sul profilo social della Croce Rossa locale ieri il presidente Cri Marche Andrea Galvagno, il presidente Cri Jesi Francesco Bravi, il Segretario regionale Cri Giovanni Ceccaroni il vicepresidente Cri di Jesi e Cristiano Giaccaglia rigraziavano il dottor Francesco Mariani della farmacia delle Grazie, il dottor Lorenzo Honorati della farmacia Coppi e il dottor Roberto Governatori della farmacia Grammercato «per aver aderito alla raccolta di medicinali di antinfiammatori, antipiretici, antibiotici, colliri, fermenti lattici, integratori vitaminici e altri farmaci di prima necessità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA