Jesi, poliambulatorio, riscaldamento ko:
utenti e dipendenti restano al freddo

Sabato 5 Gennaio 2019
Jesi, poliambulatorio, riscaldamento ko: utenti e dipendenti restano al freddo

JESI - Un centinaio di dipendenti Asur della sede di via Guerri rimasti al freddo da giorni a causa di un intervento di manutenzione straordinaria alle linee del riscaldamento. E se chi lavora quotidianamente al Poliambulatorio era stato avvisato con una circolare, è pur vero che la scelta infelice di effettuare i lavori sull’impianto di riscaldamento proprio nei giorni più freddi dell’anno, ha sollevato non pochi dubbi e perplessità.
Ieri mattina c’era chi si è attrezzato restando dietro la scrivania con giubbotto e sciarpa, chi ha lavorato appiccicato ai termosifoni elettrici in dotazione e chi ha portato una stufetta elettrica da casa. Condizioni precarie per i dipendenti e disagi per gli utenti, specie per i bambini accompagnati a fare le vaccinazioni negli ambulatori al pianterreno. «Il problema dell’impianto di riscaldamento era cronicizzato, le linee sono notevolmente deteriorate – ammettono i dipendenti –, ma l’intervento non poteva essere programmato in altri periodi? Ci sono stati giorni di questo inverno con temperature non eccessivamente fredde, perché aspettare la neve?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA