Andreea svanita nel nulla, analisi dei periti su cinque cellulari sequestrati

Andreea svanita nel nulla, analisi dei periti su cinque cellulari sequestrati
Andreea svanita nel nulla, analisi dei periti su cinque cellulari sequestrati
di Federica Serfilippi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Aprile 2022, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 08:35

JESI - Da una parte l’analisi dei dispositivi informatici sequestrati, dall’altra gli accertamenti sul casolare di Maiolati Spontini, l’ultimo luogo dove è stata vista Andreea Alice Rabciuc prima di sparire nel nulla. Sono le direttrici su cui si sta muovendo la Procura per cercare di venire a capo del mistero iniziato la mattina dello scorso 12 marzo, con la perdita di ogni traccia della 27enne di origine romena.

 

Sul caso, il pm Irene Bilotta ha aperto un fascicolo per sequestro di persona, indagando a piede libero il fidanzato, il 43enne Simone Gresti, l’uomo con cui Andreea si era recata al party organizzato all’interno della tenuta del casolare finito sotto sequestro. Con loro c’era un’altra coppia. Questa mattina, il podere sulla Montecarottese sarà al centro di un sopralluogo e degli accertamenti dei carabinieri. Si cercano tracce, indizi, qualsiasi cosa possa portare a capire che fine possa aver fatto Andreea. 
Si lavora anche sul fronte della tecnologia. Ieri mattina, negli uffici della procura è stato conferito l’incarico peritale all’analista forense Luca Russo. Dovrà scandagliare in 60 giorni almeno cinque cellulari, sequestrati mercoledì: 2 all’indagato e 3 a persone a lui vicine. A partecipare agli accertamenti anche la società Servizi Investigativi srl, incaricata dal difensore del 43enne, l’avvocato Emanuele Giuliani. Almeno finora, Gresti – che fa l’autotrasportatore – non è stato interrogato dalla pm che, invece, si sarebbe concentrata sugli altri partecipanti alla festa. «Il mio assistito è tranquillo – ha detto il legale – perché sa di non aver nulla a che fare con la scomparsa di Andreea. Pensa che si possa essere nascosta da qualche parte. Già in passato, per come mi ha detto, si era già allontanata». Sì, però era sempre rientrata a casa. La 27enne manca ormai da più di un mese ed è senza cellulare: al momento del presunto allontanamento dal casolare era in possesso di Gresti, con cui avrebbe discusso durante il party. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA