Il folle gioco: prendere a calci le auto ferme al semaforo. Poi aggrediscono tre poliziotti, in manette due sudamericani

Domenica 5 Dicembre 2021
Tre agenti del Commissariato di Jesi sono rimasti feriti

JESI – Ubriachi fradici, si divertivano a prendere a calci e pugni le auto ferme al semaforo. All'arrivo di carabinieri e polizia, si sono scagliati anche contro tre agenti, mandandoli all'ospedale. I due, sudamericani, sono stati arrestati e sono ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida di domani. È accaduto ieri sera a Jesi, lungo il viale della Vittoria. I due sudamericani, in regola sul territorio nazionale, attorno alle 22 si sono dati al folle gioco. Sono stati gli automobilisti a dare l'allarme. Nel tentativo di bloccarli, i due hanno ferito tre agenti del Commissariato, che hanno riportato ferite guaribili in 8 giorni ciascuno. I sudamericani sono stati arrestati per lesioni e resistenza. Il questore Cesare Capocasa ha espresso vicinanza agli agenti feriti con un messaggio: «Aumentano le aggressioni alle forze di polizia che vivono un disagio e un rischio quotidiano. Sono particolarmente vicino agli uomini e alle donne della Polizia di Stato e di tutte le forze dell'ordine che con grande sacrificio, abnegazione e senso del dovere, mettere a pentimento la loro incolumità per garantire e tutelare la sicurezza dei cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA