Il grande cuore non basta
Ale non ce l’ha fatta: oggi il funerale

Il grande cuore non basta
Ale non ce l’ha fatta
Oggi l'ultimo saluto
SENIGALLIA - Non ce l’ha fatta Alessandro Cecilioni, il 54enne che lottava contro un tumore al cervello arrivato allo stadio terminale. È morto nella notte tra martedì e mercoledì. Aveva iniziato la prima terapia in Germania, grazie alla generosità di tanti senigalliesi e non solo, affidandosi ad una cura alternativa. Un sogno spezzato. Alessandro ha combattuto contro la sua malattia per otto anni, con l’aiuto della famiglia. Ogni speranza sembrava persa ma ha lottato fino all’ultimo perché si erano aperte delle possibilità concrete. 

Era una lotta contro il tempo e non ce n’è stato a sufficienza. Alessandro non ha mollato mai, e non si deve mollare mai. «Il dolore è tanto – spiegano i familiari - pur essendo preparati ad ogni evenienza, ma Alessandro ci ha insegnato che proprio lui ha fatto il possibile, vivendo intensamente questo difficile momento della sua vita». 

Si è mossa la macchina della solidarietà attorno a lui. Sono state tante le persone da ogni parte d’Italia che hanno dato il loro contributo per sostenerlo, anche concretamente. Tra loro tutti quei ragazzi giovanissimi, che per lui hanno organizzato “Un concerto per la vita”. Il Comune di Senigallia li ha sostenuti nella loro iniziativa. “Un concerto per la vita” si terrà come programmato il 26 marzo al Teatro La Fenice, perché così avrebbe voluto Alessandro. Cambia lo spirito dei ragazzi, cambiano le finalità, ma sempre per la vita questi ragazzi saliranno sul palco portando dentro di sé l’amore incondizionato che li ha spinti a mettersi al servizio di una causa così importante.

Canteranno, suoneranno e balleranno in memoria di Alessandro. Il ricavato del concerto sarà devoluto in parte per sostenere le tante spese sostenute dalla famiglia Cecilioni e in parte alla ricerca con lo scopo che qualcun’altro, dopo Alessandro, possa avere delle speranze in più. I funerali si terranno oggi alle 15 alla Cesanella.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 21 Marzo 2019, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 21-03-2019 05:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO