Ha un nome il cadavere dell’Esino
pensionato identificato con il dna

Ha un nome il cadavere
dell’Esino: pensionato
identificato con il dna
FALCONARA  -  Abitava da solo e nessuno, per giorni, ha denunciato la sua scomparsa, provato a chiedersi che fine avesse fatto o reclamato il suo corpo quando un cadavere senza identità è stato restituito dal fiume Esino. I Carabinieri della Tenenza di Falconara hanno dato un volto e un nome al cadavere rinvenuto lo scorso 13 giugno riverso su una secca del fiume Esino a circa 300 metri dalla foce. Ci sono voluti mesi di indagini, ma anche di umana pietà per accertare che si tratta di un pensionato di 72 anni, residente a Chiaravalle, morto per annegamento. 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 21 Agosto 2019, 04:10 - Ultimo aggiornamento: 04:10