Eliminazione della violenza sulle donne
Incontri e letture di Free Woman Onlus

Mercoledì 25 Novembre 2015
Eliminazione della violenza sulle donne Incontri e letture di Free Woman Onlus

ANCONA .- Più di cento paesi sono privi di una legislazione specifica contro la violenza domestica e più del 70 % delle donne nel mondo sono state vittime nel corso della loro vita di violenza fisica o sessuale da parte di uomini. Stando ai dati ISTAT pubblicati a giugno 2015, 6 milioni e 788mila donne hanno subito nel corso della propria vita una forma di violenza, fisica o sessuale. Ben il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni. Inoltre, il 20,2% ha subito violenza fisica, il 21% violenza sessuale e il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri o tentati stupri. Occorre stabilire una cultura del rispetto delle donne e porre fine alla violenza perpetrata nei confronti di donne e ragazze.

Queste le premesse che hanno spinto l’Associazione Free woman Onlus di Ancona a celebrare con una serie di eventi la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il prossimo mercoledì 25 novembre. Tra le varie attività in programma segnaliamo le letture partecipate che si svolgeranno ad Ancona, presso la Coop Cinci e a Maiolati Spontini, presso la Biblioteca La fornace e in collaborazione con il Comune.

Due incontri in cui chiunque potrà leggere un brano tratto dall’ultima nostra pubblicazione sulla violenza “Nessuno tocchi S”. A seguire verrà presentato il cortometraggio “Cuando tu gridas”, incentrato sui racconti di donne vittime di violenza in strada e in appartamento. L’Associazione Free Woman Onlus si occupa da vent’anni di vittime di tratta, promuove la tutela della salute e l’informazione sui diritti e opera in favore delle persone straniere che si sottraggono allo sfruttamento, di qualunque genere esso sia.

Negli ultimi anni, l’associazione ha effettuato un numero complessivo di contatti superiore a 9mila, mentre le persone inserite in protezione sociale sono state oltre 200, delle quali più di 150 avviate al lavoro. Sono stati ottenuti 130 permessi di soggiorno, su oltre 200 richiesti. In occasione degli incontri, Free Woman presenterà l’ultima pubblicazione edita dall’associazione, “Nessuno tocchi S.”. Una raccolta di racconti di donne vittime di violenza in strada e in appartamento. Il calendario degli eventi, gli orari e i dettagli sono disponibili alla pagina Facebook Free Woman Onlus.

Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 12:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA