Testata all'arbitro, sospesa la gara di calcio a 5: la società annuncia l'esonero-lampo del suo allenatore

Le fasi iniziali del match tra Nuova Ottrano e Sangiustese
Le fasi iniziali del match tra Nuova Ottrano e Sangiustese
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Novembre 2021, 04:35 - Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 09:05

FILOTTRANO - Esonero-lampo. Una decisione immediata, presa dalla Futsal Sangiustese nei confronti del suo allenatore che avrebbe colpito con una testata l’arbitro della partita di calcio a 5 contro la Nuova Ottrano ‘98, sospesa venerdì sera al PalaGalizia di Filottrano sul risultato di 1-1.

Mentre si giocava il secondo tempo, il tecnico avrebbe reagito ad una mancata ammonizione ad un giocatore avversario: è entrato in campo, si è avvicinato all’arbitro e dopo avergli urlato qualcosa, l’avrebbe colpito con una testata allo zigomo. Il direttore di gara è rimasto in piedi, ma è sbiancato in volto dalla paura. In sua difesa sono intervenuti sia i giocatori delle due squadre, sia un delegato degli arbitri. Ritenendo che non sussistessero più le condizioni di sicurezza, l’arbitro aggredito ha deciso di sospendere l’incontro al 14’ della ripresa per rifugiarsi nello spogliatoio. La Futsal Sangiustese, via social, nel «condannare fermamente ogni episodio di violenza e porgere le proprie sentite scuse al direttore di gara, alla Ottrano ‘98, all’Aia Marche, alla Lnd Marche, ai propri tifosi e a tutti gli appassionati del calcio», ha preso «totalmente le distanze dal gesto del proprio tesserato, lontano da ogni valore inerente il nostro club» e ha deciso di licenziare in tronco l’allenatore «resosi colpevole di un gesto grave e ingiustificato. La Futsal Sangiustese ribadisce le proprie scuse al futsal marchigiano, nella speranza che certi episodi restino sempre più isolati». Il tecnico, contattato dal Corriere Adriatico, per ora ha scelto di non replicare: lo farà dopo aver consultato il suo legale, in attesa di conoscere il provvedimento del giudice sportivo. Se i fatti fossero confermati, rischia una lunga squalifica, mentre appare scontata la vittoria a tavolino per la Nuova Ottrano ‘98. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA