In spiaggia c’è la deroga di Ferragosto: a Senigallia locali aperti e musica fino alle 3

In spiaggia c è la deroga di Ferragosto: a Senigallia locali aperti e musica fino alle 3
In spiaggia c’è la deroga di Ferragosto: a Senigallia locali aperti e musica fino alle 3
di Sabrina Marinelli
4 Minuti di Lettura
Sabato 13 Agosto 2022, 07:10

SENIGALLIA - Deroga di Ferragosto per i bar in spiaggia, aperti fino alle 3 di notte, stesso limite per la musica anche sul lungomare. La spiaggia di velluto si prepara a vivere il più lungo weekend dell’estate tra concessioni e qualche divieto.

«Intanto domani sera tutti i bar sull’arenile potranno rimanere aperti fino alle 3 di notte – spiega il sindaco Massimo Olivetti –, è una deroga che vale per tutti poi ciascuno si organizzerà di conseguenza, non è un obbligo». 


La comunicazione


I bar in spiaggia di solito chiudono alle 21.30. Chi vorrà potrà rimanere aperto anche questa sera ma fino a mezzanotte, comunicandolo anticipatamente al Comune. «Abbiamo previsto a inizio stagione una serie di deroghe fino alle 3 di notte con date scelte dal Comune – ricorda il primo cittadino – mentre altre fino a mezzanotte a discrezione dei singoli, da spalmare sull’intera stagione». Molti hanno deciso di sfruttarle stasera. Dal momento che domani i bar in spiaggia potranno rimanere aperti fino alle 3 per creare momenti di intrattenimento, con tanto di musica, lo stesso potrà avvenire anche sul lungomare. Di solito la domenica la musica si ferma all’1 ma, essendo la notte di Ferragosto, ci sarà fino alle 3 come accade il sabato, essendo infatti un prefestivo. «Anche il lungomare potrà usufruire della possibilità di mettere la musica fino alle 3 – prosegue il sindaco -, per quanto riguarda i divieti ricordo quello, molto importante, di introdurre il vetro, sia sul lungomare che nel centro storico, per motivi di sicurezza e inoltre ricordo ai minorenni che è vietato per loro anche solo trasportare alcolici. Mi aspetto un grande senso di responsabilità da parte di tutti, perché possano essere occasioni di divertimento sano e spensierato». Per quanto riguarda il vetro, vietato dalle 20 alle 6, significa che non si potrà portare in spiaggia nemmeno una cena preparata a casa in contenitori di vetro. E’ vietato in quella fascia oraria in ogni sua forma. Vietati i falò e l’accensione di fuochi in spiaggia, dove non si può nemmeno campeggiare, come previsto dal regolamento di polizia urbana che non cita, invece, espressamente i gavettoni. Possono tuttavia rientrare nell’articolo 31 che, tra gli atti contrari alla pubblica sicurezza, stabilisce il divieto di lanciare alimenti, schiuma o materiali vari in grado di arrecare danno o offendere la persona.


I controlli


«Vista l’emergenza idrica in corso i gavettoni andrebbero a rappresentare uno spreco inutile di acqua – aggiunge il primo cittadino – oltre, a volte, ad un fastidio per chi li riceve quindi mi auguro che non vengano fatti. Per il resto non abbiamo introdotto altri divieti perché è sufficiente rispettare quelli che già ci sono per trascorrere un Ferragosto senza problemi. E’ previsto anche un incremento di controlli da parte delle forze dell’ordine e della nostra polizia locale, che ringrazio per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo». Controlli che riguarderanno anche la stazione ferroviaria punto strategico dell’estate senigalliese, assicura il sindaco Massimo Olivetti, ricordando che «quasi tutte le sere ci sono pattuglie fisse di fronte alla stazione dove metteremo anche una telecamera a breve – termina, rispondendo all’appello dei tassisti - puntata nell’area di nostra competenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA