Scoppia lite al party di compleanno
festeggiata ferita finisce all’ospedale

Mercoledì 25 Luglio 2018
Scoppia lite al party di compleanno festeggiata ferita finisce all’ospedale

FALCONARA - Scoppia un litigio durante una cena di compleanno e ad avere la peggio è stata proprio la festeggiata, una 55enne di Falconara rimasta ferita. È accaduto lunedì sera in un ristorante di via Bixio. Tutti stavano mangiando nella stessa tavolata quando ad un tratto tra la sorella della festeggiata e un uomo, invitato al party, è iniziato un battibecco. 

Il clima è diventato sempre più teso tanto che i due hanno iniziato a lanciarsi oggetti. Sono volati piatti, sedie e addirittura coltelli. A quel punto la 55enne, per non vedersi rovinato il compleanno, è intervenuta in difesa della sorella ma è stata raggiunta da un colpo in testa. È stata soccorsa dalle ambulanze della Croce Gialla di Falconara e Ancona. Portata al pronto soccorso, è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, nel frattempo chiamati da altri commensali, preoccupati per il parapiglia che si era generato. I militari hanno ascoltato i presenti.

 

Non trattandosi di una rissa ma di una lite tra due persone, sedata dalla malcapitata, non sono scattate denunce d’ufficio e fino a ieri nessuno aveva sporto querela. Per i presenti un grande spavento. C’è chi sui social ha raccontato quei momenti da incubo. «Mi sono spaventata tanto – racconta una signora testimone dell’accaduto -. Dopo aver sentito un frastuono di piatti rotti, cocci fracassati e sedie volate in testa ad una signora, che è poi crollata a terra ferita, c’erano altri del gruppo che si rincorrevano per picchiarsi». Sembrava la scena di un film ma era tutto vero. «Sentivo che dicevano di aver puntato coltelli – prosegue la testimone -, la cosa che mi ha sconvolto di più erano le grida di una ragazzina che urlava tutto il suo terrore verso il padre, che continuava a correre dietro ad una del gruppo della cena per picchiarla». 

Continua: «Poi sono arrivate due ambulanze più una macchina medica e tre pattuglie dei carabinieri». Il tempestivo arrivo dei militari ha scongiurato il peggio. Sono riusciti infatti a riportare la calma e l’unica persona rimasta ferita, per fortuna non gravemente, è stata la festeggiata che sperava di trascorrere una serata tra amici in occasione del suo compleanno. Futili i motivi della lite scaturita tra la sorella e l’amico sono ignoti. Nessuno ha saputo riferirli ai carabinieri che pensano siano riconducibile a qualche bicchiere di troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA