Falconara, notte di alcol e sangue:
sfregiato al volto con la bottiglia rotta

Notte di alcol e sangue:
​sfregiato al volto
con la bottiglia rotta
FALCONARA - Ancora una notte di alcol e sangue a Falconara. Una notte di follia e di violenza. Le sirene delle ambulanze e delle gazzelle dei carabinieri hanno squarciato il silenzio e svegliato di soprassalto decine di residenti. Due zuffe sono divampate quasi in contemporanea nei pressi della stazione e in riva al mare. Protagonisti della doppia emergenza, alcuni giovani stranieri che se le sono date di santa ragione, fra calci, pugni e bottigliate. La mente annebbiata dai fumi dell’alcol ha esasperato litigi scoppiati per motivi banali. Il bilancio è di due uomini portati al pronto soccorso di Torrette in condizioni di media gravità: sono quelli rimasti feriti nella prima scazzottata in ordine cronologico, che ha costretto ad intervenire i carabinieri, il 118 e due ambulanze della Croce Rossa di Ancona e della Croce Gialla di Falconara.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Settembre 2018, 21:48 - Ultimo aggiornamento: 22:10