Falconara, minaccia con una bottiglia
una donna: lei urla e lo mette in fuga

Minaccia con una bottiglia
​una donna: lei urla
e lo mette in fuga
di Avio Turchi
FALCONARA - Ieri intorno alle 12 in pieno centro un giovane ha minacciato una donna brandendo una bottiglia e poi è scomparso. L’episodio, che ha suscitato sgomento tra i passanti e in chi ha assistito alla scena, è avvenuto in piazza Garibaldi, in pieno centro. Il giovane aveva in mano la bottiglia e ha ringhiato frasi incomprensibili verso una signora anziana che però, stando alle testimonianze di chi c’era, per nulla spaventata ha iniziato ad urlare.
 
Il giovane indossava un giubbetto rosso, e di fronte all’imprevista risposta della signora coraggiosa si sarebbe allontanato facendo perdere le proprie tracce. Anche se qualcuno lo avrebbe notato poco più avanti in piazza Mazzini. Sul posto sono prontamente intervenute anche le forze dell’ordine, ma il giovane sarebbe riuscito ad allontanarsi. La signora, per nulla intimidita, rivolgendosi ai passanti ha esclamato: «Ecco cosa accade in questa città; qui stiamo tutti zitti. È ora di farsi sentire». Torna alla ribalta il tema della sicurezza. Si parla molto in questi giorni di videosorveglianza. In questo caso le spycam avrebbero fornito utili indizi per scoprire l’autore del blitz in centro. L’amministrazione comunale, con un comunicato del sindaco Signorini, ha rassicurato che tutte le 30 video camere installate sul territorio comunale, in punti strategici, è pienamente funzionante. Di recente il sindaco aveva parlato anche di un possibile rafforzamento del corpo della Polizia locale attraverso l’istituzione di un’ulteriore pattuglia e di una più adeguata dislocazione dei vigili urbani nel presidio e controllo del territorio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Febbraio 2019, 04:55 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2019 04:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO