I ladri aprono la porta con una lastra per i raggi: niente scasso, ma spariscono gioielli e mille euro

Domenica 11 Aprile 2021
I controlli dei carabinieri che indagano sul furto

FALCONARA «Siamo usciti alle 9 fino a mezzogiorno e alle 14 ci siamo accorti di aver avuto visite». Sgraditissime. Erano quelle dei ladri che hanno approfittato dell’assenza dei proprietari per mettere a segno un colpo in abitazione.

 

Le vittime hanno affidato a Facebook il loro dispiacere. «Quando uscite chiudete la porta a chiave», è l’avvertimento ai concittadini. 

LEGGI ANCHE

Muore a 54 anni professoressa universitaria, si candidò anche in consiglio comunale

Pentola e furgone a fuoco, scatta un doppio allarme al Piano. Paura in strada e in un condominio


La distrazione
Una distrazione che hanno pagato caro i proprietari dell’appartamento di via Corridoni, traversa di via Rosselli. Ieri mattina sono usciti senza chiudere la porta a chiave. I malviventi non si sono fatti sfuggire l’occasione: sono entrati nell’abitazione al terzo piano senza dover forzare la serratura, nemmeno quella del portone principale. I ladri “gentili” non hanno lasciato segni di scasso: probabilmente sono entrati facendo scorrere una scheda o una lastra per i raggi lungo lo stipite della porta. Una volta in casa, raccontano le vittime, «hanno rovistato nei cassetti e hanno arraffato ciò che hanno trovato. Tempo 3-4 minuti e sono spariti: non hanno fatto un lavoro certosino. Un cassetto è stato rivoltato e poi richiuso, l’altro magari non è stato nemmeno aperto». In poco tempo, però, i ladri si sono intascati un discreto bottino: un migliaio di euro in contanti e alcuni monili d’oro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per un sopralluogo. 

Ultimo aggiornamento: 15:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA