Falconara, furti e droga: arrestato
il latitante tunisino con ben 11 alias

Falconara, furti e droga: arrestato il latitante tunisino con ben 11 alias
2 Minuti di Lettura
Sabato 22 Giugno 2019, 11:09
FALCONARA - Una maxi operazione di controllo sul litorale tra Villanova e Palombina ha permesso ai Carabinieri della Tenenza guidati dal Comandante Michele Ognissanti di arrestare un tunisino colpito da un provvedimento di carcerazione. Il blitz è scattato tra mercoledì e giovedì. I militari hanno scovato un tunisino, 24 anni, irregolare, già colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Genova, per dei reati commessi quando era ancora minorenne, come violazione di domicilio aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo domiciliato a Marina di Montemarciano, nel corso dei vari controlli cui è stato sottoposto aveva fornito ben 11 alias. Giovedì è stato avvistato a Palombina, seduto sugli scogli a ridosso del muro che separa la spiaggia dalla ferrovia. I carabinieri in borghese, per evitare che scappasse a piedi sui binari, lo hanno sorpreso dal lato ferrovia, costringendo i treni della linea adriatica ad un rallentamento per alcune decine di minuti.
Lo hanno arrestato, di nuovo: lo avevano già arrestato il 9 aprile 2018 per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Era stato accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Torino e ai militari aveva detto «ci vediamo presto», dopo 3 mesi era stato rilasciato ed era tornato. Stavolta però i carabinieri lo hanno accompagnato direttamente all’Istituto penale minorile di Bologna, dove sconterà 9 mesi. Poi sarà proposto di nuovo per il rimpatrio coattivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA