Falconara, nuovi assalti alle case:
è tornata la banda dell'Audi nera

Venerdì 7 Giugno 2019
FALCONARA - La banda dell’Audi nera è tornata. Stavolta ha seminato apprensione e rabbia fra Torrette e Falconara. Il bilancio: un colpo tentato e uno riuscito, ma il bottino è davvero magro perché i malviventi si sono intascati appena un centinaio di euro e hanno corso il pericolo di essere acciuffati dai carabinieri, arrivati nel giro di pochissimi minuti da quando sono scattati gli allarmi delle abitazioni prese di mira. Ma loro, due giovani che qualcuno ha visto scappare su una station wagon scura, sono riusciti a dileguarsi prima di essere inseguiti. Ci sono degli indizi su cui stanno lavorando gli investigatori: preziosa è stata la testimonianza di persone che, svegliate di soprassalto dalle sirene degli antifurti, si sono affacciate e hanno notato la presunta Audi sfrecciare a tutto gas per le vie di Torrette. E’ qui, non lontano dall’università di Medicina, che i ladri attorno alle 23 hanno cercato di intrufolarsi in un’abitazione passando da una finestra al primo piano.
  
Ma il colpo è fallito e nella fuga sono stati notati due giovani, non si sa se italiani o stranieri: uno indossava un vistoso giubbetto rosso, l’altro un cappellino da baseball. Troppo poco per sperare di risalire alla loro identità, ma è già una base su cui i carabinieri possono lavorare, magari incrociando queste informazioni con le immagini riprese dalla videosorveglianza di una villetta di Falconara che hanno saccheggiato circa mezz’ora dopo. E’ successo in via 8 Marzo. Che si tratti della stessa coppia di malviventi ci sono pochi dubbi: anche in questo caso è stata notata la station wagon sospetta in strada con i due giovani a bordo.
 
Stavolta il blitz è riuscito, ma il gioco non è valso la candela. Sono scappati con appena un centinaio di euro in tasca. Uno è rimasto in auto a controllare che non arrivasse nessuno, l’altro si è occupato di compiere il furto, sicuro che in casa non ci fosse nessuno. Si è arrampicato al primo piano, ha forzato una finestra ed è entrato, ma in quel momento è scattato l’allarme. In pochi attimi è riuscito ad aprire un cofanetto dove ha trovato 100 euro in contanti, se li è messi in tasca ed è fuggito, saltando come un gatto dalla finestra. E poi via a tavoletta, a bordo dell’Audi, inghiottita dal buio della notte. I carabinieri di Falconara, coordinati dal comandante Michele Ognissanti, in meno di 5 minuti hanno raggiunto la villetta dove è arrivato anche il proprietario, che nel frattempo aveva contattato il 112 quando sul cellulare gli è comparsa la notifica dell’attivazione dell’allarme. Le ricerche, purtroppo, non hanno dato esito positivo. I militari hanno estrapolato i filmati ripresi dall’impianto di videosorveglianza dell’abitazione, ma non sono sufficientemente nitide per tracciare un identikit della coppia di malfattori. Ultimo aggiornamento: 11:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA