Blitz di vigili e polizia a FalComics: addetti alla sicurezza irregolari e con precedenti, multe per migliaia di euro

Sabato 21 Maggio 2022 di Federica Serfilippi
Blitz di vigili e polizia a Falcomics: addetti alla sicurezza irregolari e con precedenti, multe per migliaia di euro

FALCONARA - Alcuni addetti alla security non avevano titolo per svolgere quel tipo di servizio, altri – adibiti al servizio anticendio – non avevano i presidi necessari, come estintori e materiale ignifugo. In più, sono stati conteggiati anche operatori con precedenti penali alle spalle, per reati contro il patrimonio e contro la persona. È il resoconto degli illeciti contestati dai carabinieri della Tenenza di Falconara e dai poliziotti della Squadra Amministrativa dopo le attività di controllo eseguite lo scorso weekend nell’ambito del FalComics.

 

Gli inquirenti hanno rilevato irregolarità nel settore della security, affidato dagli organizzatori a una società con sede in Vallesina. In particolare è stato rilevato come cinque addetti alla sicurezza del festival non avessero alcun titolo autorizzatorio per effettuare quel tipo servizio. Altri tre operatori, invece, avevano il titolo di addetti antincendio ma non avevano con loro e a portata di mano alcun presidio o dotazione specifica, come estintori e coperte anti fuoco. E ancora, tra gli addetti sono state trovate persone con precedenti penali. Ma le irregolarità contestate non sono terminate. Polizia e carabinieri hanno rilevato come operatori di sicurezza erano stati abusivamente collocati in punti strategici, in maniera tale da chiudere i varchi d’accesso alla fiera. Tali ingressi sarebbero stati chiusi utilizzando veicoli privati, messi di traverso sulla strada. Per questo, chi è stato trovato in difetto è stato multato ai sensi del codice della strada dagli agenti della polizia locale, intervenuta in ausilio della Squadra Amministrativa e dell’Arma. Il titolare dell’agenzia di sicurezza, 52 anni, verrà deferito per la violazione dell’articolo 140 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, riguardante la “vigilanza abusiva” e, dunque, l’impiego di personale senza titolo. All’appello sarebbe mancata anche la licenzia prefettizia, che viene rilasciata agli istituti di vigilanza o ad agenzie investigative. A carico del titolare dell’agenzia di sicurezza e dei cinque addetti controllati sono state elevate sanzioni amministrative. Ogni multa ha un valore di 1.666 euro, senza il pagamento in misura ridotta. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA