Duello rusticano davanti alla stazione
viene sfregiato al volto con una bottiglia

Duello rusticano davanti
alla stazione viene sfregiato
al volto con una bottiglia
FALCONARA - Ancora una notte di alcol e sangue a Falconara. Una notte di follia e di violenza. Le sirene delle ambulanze e delle gazzelle dei carabinieri hanno squarciato il silenzio e svegliato di soprassalto decine di residenti. Due zuffe sono divampate quasi in contemporanea nei pressi della stazione e in riva al mare. 

Protagonisti della doppia emergenza, alcuni giovani stranieri che se le sono date di santa ragione, fra calci, pugni e bottigliate. La mente annebbiata dai fumi dell’alcol ha esasperato litigi scoppiati per motivi banali. Il bilancio è di due uomini portati al pronto soccorso di Torrette in condizioni di media gravità: sono quelli rimasti feriti nella prima scazzottata in ordine cronologico, che ha costretto ad intervenire i carabinieri, il 118 e due ambulanze della Croce Rossa di Ancona e della Croce Gialla di Falconara.

Erano passate da poco le 3 dell’altra notte quando al 112 sono arrivate diverse telefonate di testimoni spaventati che si sono trovati di fronte a un duello rusticano in strada, davanti alla stazione ferroviaria. Uno dei contendenti, in particolare, era una maschera di sangue: si tratta di un cittadino bengalese di 31 anni, residente in città, che presentava una profonda ferita da taglio alla guancia. Era stato sfregiato con una bottigliata dal rivale, un nigeriano, raggiunto a sua volta da una scarica di colpi. Non sono chiare le ragioni della violenta lite e al momento non ci sono denunce, anche perché i due non erano in condizioni di formalizzarle, sia per le difficoltà nell’esprimersi in italiano, sia per le loro condizioni fisiche. Sono finiti entrambi all’ospedale: all’alba di ieri sono stati dimessi, l’asiatico con diversi punti di sutura al volto. Mentre gli equipaggi del 118 erano alla stazione, un’altra richiesta di soccorso è arrivata dalla spiaggia: chi ha chiamato ha parlato di una rissa fra giovani stranieri, tutti ubriachi, nei pressi di uno chalet all’inizio del litorale di Falconara. Nel parapiglia sarebbe rimasta ferita anche una ragazza. All’arrivo di carabinieri e soccorritori è scattato il fuggi fuggi. Tutti i contendenti si sono dileguati, rendendo impossibile accertare i fatti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 04:35 - Ultimo aggiornamento: 16-09-2018 04:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO