Chihuahua azzannato da un molosso senza guinzaglio: i proprietari finiscono al pronto soccorso per difenderlo

Chihuahua azzannato da un molosso senza guinzaglio: i proprietari finiscono al Pronto soccorso per difenderlo
Chihuahua azzannato da un molosso senza guinzaglio: i proprietari finiscono al Pronto soccorso per difenderlo
di Gianluca Fenucci
3 Minuti di Lettura
Sabato 11 Giugno 2022, 07:10 - Ultimo aggiornamento: 15:02

FALCONARA - Volevano prendersi qualche giorno di vacanza i due coniugi di 47 e 49 anni residenti a Belluno che giovedì sera hanno vissuto una brutta avventura, subendo anche qualche escoriazione. La coppia, l’uomo ha 49 anni e la donna 47, entrambi originari di Falconara, intorno alle 22.30 stavano passeggiando in via Campania con al guinzaglio il loro amato cagnolino di razza chihuahua.

Donna ritrovata morta, sangue in casa. Il marito scoperto in stato confusionale, lei sarebbe deceduta da più giorni

Erano sereni e stavano facendo fare la consueta passeggiata al loro piccolo cane quando questo è stato aggredito improvvisamente da un altro cane, di razza boerboel, di proprietà di un trentenne residente nella zona. Il boerboel, un molosside di grossa taglia, originario del Sud Africa, non era al guinzaglio ed era libero di scorrazzare lungo la via del quartiere di Palombina Vecchia. Alla vista del piccolo chihuahua il molosso ha cercato di azzannarlo, afferrandolo con i denti sulla pettorina e sul cappottino che il cagnolino indossava. Fortunatamente non lo ha ferito anche per l’intervento dei padroni del piccolo cane che si sono scagliati contro il boerboel. La donna ha avuto la prontezza di riflesso di afferrare il cane aggressore dai testicoli, riuscendo a fargli staccare la presa. I due coniugi sono finiti a terra ed anche il padrone del cane aggressore si è ferito in volto con alcuni graffi. Fortunatamente, comunque, nessuno è stato morso dal cane, neanche il cagnolino, protetto dal cappottino e dalla pettorina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Falconara che hanno identificato le tre persone ed hanno raccolto la denuncia della coppia che si è sottoposta ad una visita al pronto soccorso: entrambi hanno presentato un certificato medico di 5 giorni per le policontusioni subite. Anche se in paesi come la Danimarca è stato dichiarato fuori legge per la sua aggressività, il boerboel si presenta solitamente pacato e imperturbabile pur essendo un temibile cane da guardia e difesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA