Paura alla vigilia di Natale, picchiata in casa durante una lite: donna all'ospedale, sospetti sul convivente

Lunedì 27 Dicembre 2021 di Claudio Comirato
La donna è stata soccorsa dal 118

FALCONARA - L’ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche, l’ennesima donna che viene soccorsa. All’interno di un’abitazione è stata una vigilia choc: al culmine di una lite, una donna di 40 anni è finita all’ospedale colpita al volto molto probabilmente dal convivente. L’aggressione è accaduta la sera di Natale attorno alle 19 circa in un appartamento di Falconara.

 

Le indagini sono in corso, al momento non si conoscono le cause che hanno portato alla lite che ha spezzato il clima delle festività, quando ci si ritrova per lo scambio di auguri e regali. 
Per la famiglia di origini asiatiche è stata invece una serata da incubo. Attorno alle 19 in tanti hanno sentito tra i residenti della zona un gran trambusto provenire dall’appartamento ma anche grida, ulteriore testimonianza che all’interno dell’immobile stava accadendo qualcosa di insolito e soprattutto di preoccupante. A quel punto sono partite numerose chiamate al 112, numero unico dell’emergenza territoriale. Sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri.

Alla vista dei militari la situazione è tornata sotto controllo ma per la donna è stato necessario il trasporto in ospedale per i colpi ricevuti nel corso del litigio. La centrale operativa del 118 ha inviato un proprio mezzo, il personale sanitario si è preso cura della donna. Impaurita per quanto successo, ma anche dolorante per i colpi ricevuti, la 40enne è stata trasportata con un codice di media gravità al Pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. 


Sottoposta ad ulteriori accertamenti, le sue condizioni per fortuna non destano particolari preoccupazioni anche se dovrà osservare un periodo di riposo. Oltre ai dolori fisici, nei prossimi giorni la donna dovrà cercare di guarire le ferite dell’anima e superare questa brutta esperienza. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti e le cause della violenta lite in casa. Secondo quanto è stato possibile raccogliere nell’immediatezza dei fatti, la donna - da anni residente in Italia - sarebbe stata colpita dal convivente al culmine di una lite. 


Sarebbe l’ennesimo atto di violenza nei confronti di una donna, l’ultimo episodio di una lunga serie che vede nel ruolo di vittime madri e compagne che subiscono botte e umiliazioni da uomini che si trasformano in orchi all’interno delle abitazioni. Diranno le indagini in quali circostanze la 40enne soccorsa alla vigilia di Natale è stata picchiata dal convivente e quali saranno strascichi giudiziari per lui.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA