Addio a Lanfranco, colonna dello sport: organizzava anche il Carnevale per i malati

Venerdì 17 Settembre 2021
Addio a Lanfranco, colonna dello sport: organizzava anche il Carnevale per i malati

FALCONARA - Lanfranco Toccacieli era un uomo buono e generoso, una delle anime del volontariato falconarese oltre che un appassionato sportivo. Se n’è andato ieri ad 82 anni, a causa dell’aggravarsi di alcuni problemi cardiaci. A Falconara lo conoscevano praticamente tutti, soprattutto perché era sempre stato all’interno del mondo dello sport e dell’associazionismo.

 

Per lustri era stato dirigente della Falconarese calcio ai tempi d’oro di Bruno Bedetti e poi del presidente Fagnani. Ma l’amore per le discipline sportive lo aveva anche portato ad essere il braccio destro del presidente Dino Giacani nella società di pallamano locale e poi della Volley Game. Aveva lavorato come infermiere psichiatrico quando ad Ancona c’era il manicomio e il suo impegno sociale nei confronti dei malati era apprezzato. Lanfranco, da persona sensibile qual’era, aveva capito che i malati psichici hanno necessità di essere coinvolti in manifestazioni ed eventi e organizzava per loro un’indimenticabile festa di carnevale. Durante l’anno costruiva i carri allegorici che poi faceva sfilare tra i viottoli e le stradine del manicomio con i malati che si divertivano un mondo sui carri, con i loro familiari che partecipavano alle feste.

Toccacieli, quando entrò in vigore la legge Basaglia che decretò la chiusura dei manicomi, finì il suo percorso lavorativo di infermiere all’ospedale di Chiaravalle. «Era un appassionato sportivo – dice il sindaco Signorini – disponibile con tutti, si spendeva per il volontariato». Era anche vice presidente dell’Associazione Arma Aeronautica e fu tra i fondatori della Pro Loco di Falconara. Lanfranco Toccacieli lascia i figli Gianluca e Simone, le nuore Milena e Silvia, i nipoti Gaia, Tommaso, Vanessa, Irene. La cerimonia funebre si celebra oggi alle 16,30 nella chiesa parrocchiale SS. Rosario di Falconara mentre la camera ardente è allestita presso la casa funeraria Pieroni in via Marconi 112.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA