Whirlpool, produzioni e assunzioni in flessione: i lavoratori interinali sono scesi da 30 a 22

Domenica 9 Maggio 2021
Whirlpool, produzioni e assunzioni in flessione: i lavoratori interinali sono scesi da 30 a 22

FABRIANO -  Non una vera e propria contrazione, ma un leggero decremento. Si conferma comunque in discesa, come si apprende da fonti sindacali, la programmazione produttiva dello stabilimento Whirlpool di Melano. Nel corso del mese di maggio, secondo le previsioni aggiornate rispetto alla pianificazione iniziale, si produrranno 144mila piani cottura, di cui 61mila a gas.

LEGGI ANCHE:

Tre assessori persi in un anno dalla Giunta. Opposizione all'attacco: ««Un fallimento la rivoluzione del sindaco»

 

 

Nel frattempo continua il ricorso all’impiego di lavoratori interinali per far fronte alla produzione, ma anche questi numeri sono in discesa, si passa dai 30 occupati ad aprile ai 22 di questo mese. 


I programmi della multinazionale americana per il 2021, a parte qualche leggero scostamento, si confermano in linea con le previsioni. Nel corso del primo trimestre la produzione è stata in aumento, fanno sapere i sindacati, tanto da richiedere un ricorso cospicuo a contratti interinali. Da aprile, con l’inizio del tradizionale periodo di bassa stagione nel comparto del bianco, i numeri hanno iniziato a flettere. Sono stati prodotti 150mila piani cottura, di cui 84mila elettrici e 66mila a gas. A maggio, si prevede che la soglia scenderà a 144mila piani cottura da produrre all’interno dello stabilimento di Melano, hub di riferimento della Whirlpool per l’area Emea. Questa flessione si fa sentire anche in termini di ricorso ai contratti interinali che scendono da 30 a 22.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA