Il PalaGuerrieri rischia di venire giù: incuria dilagante, il tempio del basket dichiarato inagibile

Giovedì 15 Aprile 2021 di Marco Antonini
Il PalaGuerrieri di Fabriano è stato dichiarato inagibile

FABRIANO - Il PalaGuerrieri versa in condizioni precarie, tanto da essere dichiarato inagibile. Sono stati riscontrati problemi strutturali che hanno fatto scattare l’ordinanza del sindaco di Fabriano. La decisione a seguito delle analisi condotte dall’ingegnere incaricato di eseguire la verifica sismica e dello stato della struttura in legno della copertura.

 

«La situazione è pressoché irreversibile. I problemi sono stati riscontrati in tutti gli elementi della struttura: parti in legno del tetto e delle controventature laterali, tribune. Sulle tribune – dichiara il sindaco, Gabriele Santarelli – il problema emerso è riferito alla struttura e non allo stato di manutenzione del materiale. Le travi che sostengono le tribune sono appoggiate ai pilastri e non legate. In alcuni casi sui pilastri mancano le mensole di appoggio delle travi che quindi sono state appoggiate su colonne di forati appoggiate ai pilastri realizzate appositamente. La struttura lignea – prosegue – mostra gravi fenomeni di cedimento nelle parti esposte e di aggancio ai piloni di cemento armato».
Nella relazione depositata si legge che «la struttura non supera la verifica delle combinazioni di condizione di carico con neve e vento». Commenta il sindaco: «L’incuria ha chiaramente giocato un ruolo fondamentale nell’accelerare il processo di degrado delle parti in legno, già nelle relazioni del 2010 e in quella del 1999, che ho voluto consultare per capire se già erano suonati campanelli di allarme, i tecnici allora incaricati avevano evidenziato la necessità di intervenire con soluzioni utili a proteggere tali elementi dagli agenti atmosferici. Abbiamo già iniziato – conclude - a muoverci per capire come risolvere quanto prima la mancanza a Fabriano di un impianto così importante». Il palasport venne costruito tra il 1982 e il 1983 quando l’allora Honky basket venne promosso in serie A1. L’inaugurazione il 13 marzo 1983 con il match con la Scavolini Pesaro, ultima di campionato, con la città della carta che conquistò vittoria e salvezza in A1. Omologato inizialmente per 5.050 spettatori, la capienza è stata poi ridotta agli attuali 4.050 posti, nel rispetto delle leggi in vigore. Nel 2002 il palas è stato intitolato a Giuliano Guerrieri, “padre” del basket fabrianese. La Ristopro Fabriano basket, serie B, si dovrà trasferire al palasport di Cerreto d’Esi per allenamenti e partite.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA