Muffa in una classe di Fabriano, l'ira dei genitori: «Ancora infiltrazioni e nessuno ci ascolta»

Muffa in una classe di Fabriano, l'ira dei genitori: «Ancora infiltrazioni e nessuno ci ascolta»
Muffa in una classe di Fabriano, l'ira dei genitori: «Ancora infiltrazioni e nessuno ci ascolta»
di Marco Antonini
3 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Ottobre 2022, 07:40 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 07:56

FABRIANO  - Muffa in una classe della scuola primaria Aldo Moro di Fabriano. Il consigliere Danilo Silvi (Fratelli d’Italia) attacca l’amministrazione comunale per il ritardo nell’effettuare il lavoro di bonifica. Il sindaco Ghergo replica: «Nessuno dalla scuola aveva comunicato questa situazione fino a mercoledì pomeriggio. Con molta probabilità già sabato, (domani, ndr), con celerità, i tecnici interverranno».

In una classe della scuola primaria Aldo Moro, quartiere Campo Sportivo di Fabriano, fare didattica sta diventando difficile per colpa della muffa e delle infiltrazioni d’acqua. 


Il caso 
A sollevare il caso è stato il consigliere comunale Silvi. «Sono stato contattato dai genitori, arrabbiati, che mi hanno chiesto aiuto - racconta -.

Un’aula in particolare è piena di muffa nelle pareti. Da diverse settimane è stato chiesto l’intervento dell’Amministrazione comunale che non è ancora entrata in azione nonostante gli appelli dei genitori». Secondo il consigliere di minoranza «c’è incredulità da parte delle famiglie nel trovarsi di fronte a questa situazione e anche preoccupazione per l’eventuale presenza, non lontano dalle infiltrazioni d’acqua, di una presa di corrente che potrebbe creare ulteriori conseguenze. Mi chiedo cosa si stia aspettando per togliere la muffa e cercare di bloccare l’infiltrazione. Gli addetti intervengano quanto prima». Ieri Silvi ha annunciato di aver protocollato un’interpellanza.

«Ogni anno – conclude – in vista del nuovo anno scolastico vengono fatti controlli e lavori in tutti i plessi della città e delle frazioni e bisognava intervenire anche su queste pareti. Dispiace per gli alunni, le loro famiglie e i docenti: non si può vedere un’aula ridotta cosi». 


La replica del sindaco di Fabriano non si è fatta attendere. «Nessuna comunicazione della situazione dei locali della classe terza A della scuola Aldo Moro è pervenuta all’ente da parte della direzione della scuola Aldo Moro e del responsabile sicurezza dell’istituto. Questa mattina (ieri, ndr) - dichiara il sindaco – è stata sottoposta alla mia attenzione una segnalazione pervenuta via email mercoledì alle ore 16.50, orario di chiusura degli uffici, non protocollata e non firmata. Immediatamente un tecnico del Comune si è recato a fare un sopralluogo constatando la presenza di infiltrazioni» precisa Ghergo. 


«Il 12 ottobre scorso ho incontrato la dirigente scolastica per diverse tematiche e questa problematica non era assolutamente emersa. Unitamente all’assessore Vergnetta ho dato disposizione all’Ufficio tecnico di intervenire immediatamente. L’intervento - conclude - sarà effettuato subito, già questo sabato. Non sono disponibile ad assumermi responsabilità per informazioni che fino ad oggi nessuno aveva fornito all’Amministrazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA