Barcolla in strada e prende a calci i carabinieri che vogliono controllarlo: finisce in manette

Barcolla in strada e prende a calci i carabinieri che vogliono controllarlo: finisce in manette
Barcolla in strada e prende a calci i carabinieri che vogliono controllarlo: finisce in manette
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Dicembre 2019, 16:37

FABRIANO - Una pattuglia dei carabinieri è intervenuta, poco dopo le 23 di martedì, in pieno centro storico a Fabriano, in piazza Garibaldi, perché alcuni avevano segnalato la presenza di un soggetto barcollante, in evidente stato di alterazione psico-fisica. Due carabinieri della Compagnia di Fabriano sono finiti in ospedale, al pronto soccorso, perché aggrediti nel corso dell’intervento.

LEGGI ANCHE:
Provoca il caos all’ospedale: straniera ubriaca allontanata

Ancona, ubriaco sgomma davanti alle Muse e minaccia i passanti con una mazza


Hanno ricevuto spinte e calci da un giovane in difficoltà. I sanitari hanno medicato i due militari, se la sono cavata con una prognosi di 5 giorni ciascuno. Il 25enne che si è rivoltato alle forze dell’ordine, invece, è stato arrestato per violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Protagonista un giovane extracomunitario, da tempo residente a Fabriano, con regolare permesso di soggiorno, già noto, che non ha saputo resistere alla vista della pattuglia che era arrivata per aiutarlo viste le segnalazioni di un uomo in difficoltà che erano arrivate alla centrale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA