Lei resta bloccata con l'auto contromano in centro, lui a fianco bestemmia: sono ubriachi, multa per entrambi

Giovedì 4 Novembre 2021
Lei resta bloccata con l'auto nella Ztl del centro, lui a fianco bestemmia: sono ubriachi, multa per entrambi

FABRIANO - Ancora patenti ritirate dai carabinieri di Fabriano per guida in stato di ebbrezza. Negli ultimi giorni una ragazza 23enne è stata pizzicata in centro: ubriaca non riusciva a fare inversione (era anche contromano) ed il passeggero, ubriaco anche lui, si limitava a bestemmiare. I carabinieri hanno sospeso la patente a lei e multato entrambi.

  

L’ultimo episodio vede protagonista un’automobilista che è andata contromano in centro storico a Fabriano, ha bloccato il traffico ed è stata denunciata e multata per guida in stato di ebbrezza, oltre al ritiro della patente. Sul posto i carabinieri agli ordini del capitano Mirco Marcucci. Il fatto si è verificato, nei giorni scorsi, intorno all’una di notte. I militari sono stati contattati da alcuni residenti che avevano visto un’automobile che procedeva contromano in pieno centro. Alla guida una 23enne fabrianese che inizialmente non si era resa conto dell’errore. Quando lo ha fatto, ha provato a invertire il senso di marcia, ma ha peggiorato la situazione, visto che non c’è riuscita ed è rimasta bloccata impedendo la circolazione. All’arrivo della pattuglia - fortunatamente le altre macchine sono riuscite a schivarla e nessuno ha riportato danni - il passeggero suo amico, un 24enne residente fuori regione, stava bestemmiando ed è stato doppiamente multato: per ubriachezza molesta e per manifestazione oltraggiosa verso i defunti. Complessivamente oltre 200 euro di sanzione amministrativa. La 23enne, invece, è stata sottoposta all’esame dell’alcoltest che ha messo in evidenza un valore di oltre 2 grammi su litro, più di quattro volte oltre quanto consentito dalla normativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA