Tamponi per i compagni del calciatore contagiato

Tamponi per i compagni del calciatore contagiato
Tamponi per i compagni del calciatore contagiato
3 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Ottobre 2020, 06:10

FABRIANO  - Sono stati effettuati ieri mattina i tamponi agli alunni di una classe dell’Istituto Tecnico Agrario Vivarelli di Fabriano e ai docenti che hanno fatto lezione in quella classe martedì e mercoledì scorsi. Il tutto a seguito del caso accertato di  Covid-19 di uno studente 16enne, residente in provincia di Perugia, che frequenta l’Itas e che pernotta al Convitto dell’istituto a due passi dal parco comunale. Complessivamente si sono sottoposti al test 17 alunni più gli insegnanti.

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, situazione sempre più allarmante: 108 nuovi casi nelle Marche / La mappa del contagio

 
«L’Asur ha fatto tutti gli accertamenti del caso e possiamo riattivare il convitto da questa mattina» spiega il dirigente scolastico, Emilio Procaccini. Le lezioni a distanza per la classe inizieranno domani o mercoledì mattina. Tutta la classe è in isolamento. L’auspicio è che in queste due settimane la situazione rimanga sotto controllo e non si inneschi un focolaio. Le lezioni proseguono normalmente per tutte le altre classi e i circa 55 alunni che frequentano il Convitto, un fiore all’occhiello di questa realtà scolastica, potranno pernottare da oggi nella struttura. Molti vengono da fuori provincia, alcuni da fuori regione come il caso del giovane calciatore umbro risultato positivo, con molta probabilità, dopo una serie di allenamenti a Gubbio. Attualmente è asintomatico e in buone condizioni di salute.

«Nel corso dell’estate abbiamo svolto un grande lavoro per garantire la sicurezza di tutti sottolinea Procaccini -. Lavoro che è stato apprezzato dall’Asur, tanto da non prevedere ulteriori prescrizioni e considerando il rischio di contagio classificato “medio-basso”. È un riconoscimento per le misure che abbiamo implementate». Negli ultimi giorni, nell’Ambito 10, sono aumentate le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario. A Fabriano, si è registrato un nuovo caso di positività; 15 i positivi, 97 i guariti. In quarantena quasi cento persone. Tre i positivi a Genga, 20 persone sono in isolamento. Un caso è stato registrato nei giorni scorsi a Sassoferrato: sono 6 gli attualmente positivi; 15 in quarantena. A Cerreto d’Esi i positivi sono 2. Dieci in quarantena. Serra San Quirico si conferma l’unico Comune Covid-free della zona: qui ci sono solo una ventina di persone in quarantena dopo essere rientrate dall’estero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA