Stop al brindisi degli innamorati: clienti in fuga, ristoratore multato

Mercoledì 17 Febbraio 2021 di Marco Antonini
Stop al brindisi degli innamorati: clienti in fuga, ristoratore multato

FABRIANO -  Aperitivo di San Valentino fuori tempo massimo: la pattuglia arriva, verso le 18.30 di domenica, e sorprende diversi clienti in un ristorante che in quel momento avrebbe solo potuto fare asporto o consegne a domicilio. Loro fuggono, senza domandarsi se fosse stato giusto comportarsi in quel modo, e il proprietario dell’attività commerciale è stato multato.

 

Sono in corso accertamenti per risalire ai clienti che sono usciti quando hanno a visto i carabinieri. Il tutto è avvenuto domenica, prima di cena, a Fabriano. Nel corso dei controlli nel fine settimana di Carnevale quattro multe sono state elevate dai carabinieri per violazioni alle norme covid. La prima è stata fatta al titolare di un locale nell’immediata periferia della città dove si stavano consumando aperitivi attorno alle 18.30. Alla vista della pattuglia, infatti, alcuni clienti sono fuggiti per evitare la sanzione, mentre il proprietario dell’attività è rimasto da solo sul posto dinanzi ai militari.

Alla presenza di piatti imbanditi e bicchieri pieni è chiaramente emerso come a quell’ora, 30 minuti dopo l’orario massimo consentito, alcuni clienti stessero mangiando e bevendo all’interno del locale e così al ristoratore è stata elevata l’ammenda per un importo pari a 400 euro. Sempre domenica sono state fatte altre tre sanzioni nei confronti di tre uomini, originari della Romania, residenti in città, che dopo le ore 23 si trovavano a passeggio per le vie del centro storico senza giustificato motivo. Posti di blocco sono stati effettuati negli ultimi giorni nelle principali vie di accesso alla città da parte dei carabinieri.

L’obiettivo è quello di monitorare gli spostamenti, compresi quelli in arrivo dalla vicina provincia di Perugia in zona rossa dalla scorsa settimana, che giungono, tramite la SS 76, a Fabriano, il corretto utilizzo della mascherina e il rispetto della normativa in vigore da parte delle attività commerciali. Ad oggi sono 182 gli attualmente positivi nella città della carta, 459 le persone in isolamento e/o quarantena. Nell’ambito delle vaccinazioni anticovid, invece, si segnala che il 25 febbraio prenderanno il via le somministrazioni nella casa di riposo di Santa Caterina.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA