Ritrovato morto il giovane uscito di casa per una escursione sui monti: la disperazione dei genitori e degli amici

Ritrovato morto il giovane uscito di casa per una escursione sui monti: la disperazione dei genitori e degli amici
Ritrovato morto il giovane uscito di casa per una escursione sui monti: la disperazione dei genitori e degli amici
3 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Settembre 2022, 22:04 - Ultimo aggiornamento: 11 Settembre, 10:12

FABRIANO - Tragico epilogo. Pochi minuti fa, poco dopo le 19 è stato ritrovato il corpo senza ta del giovane di 32 anni di cui da ieri sera si erano perse la tracce dopo essere uscito di casa per una escursione sui monti in zona Vetralla. In lacrime e sconvolti i genitori e gli amici del 32enne che non hanno lasciato un attimo il campo base da dove erano state organizzate le ricerche rivelatesi purtroppo vane.

LA DRAMMATICA STORIA

I Vigili del fuoco sono stati impegnati dal tardo pomeriggio di ieri in località Vetralla nel Comune di Fabriano per la ricerca di un uomo che - uscito per un'escursione - non aveva fatto rientro a casa. Sul posto, oltre alla squadra del distaccamento di Fabriano, hanno operato il Nucleo Cinofili dei vigili del fuoco,  il Soccorso Alpino, il 118 ed un elicottero dell’Aereonautica Militare. Le operazioni sul campo sono state dirette da un funzionario dei vigili del fuoco tramite l’Unità comando locale secondo le procedure previste dal piano di ricerca delle persone scomparse che è stato attivato sotto il coordinamento della Prefettura di Ancona. 

L'uomo è uscito da casa ieri mattina e non è più tornato

L'uomo, un 32enne fabrianese, è uscito di casa questa mattina per fare un'escursione sui monti ed è sparito nel nulla. A dare l'allarme sono stati i genitori che, attorno alle 19, non vedendo tornare il figlio a casa, ne hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri. Subito si è messa in moto la task force dei soccorsi nella zona di Vetralla, a Fabriano: qui è stata trovata l'auto del giovane. Ma di lui, nessuna traccia. Sul posto ci sono i vigili del fuoco di Fabriano, con i cinofili e gli specialisti del Tas, il servizio di Topografia applicata al soccorso, oltre ai carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA