Fabriano scommette sul turismo
Aperto oggi un ristorante su due

Giovedì 15 Agosto 2019
FABRIANO - Ferragosto a Fabriano. Visto il tempo incerto saranno tanti, oggi, quelli che decideranno di restare in zona. Se il tempo lo permetterà una gita fuori porta, tipo sulle montagne del comprensorio, Monte Cucco, Monte San Vicino e Parco Gola della Rossa, è assicurata. In caso contrario c’è chi trascorrerà alcune ore nei musei della città della carta. Secondo i commercianti, infatti, Fabriano è aperta per ferie.

 

Dopo le polemiche dei giorni scorsi – lunedì un gruppo di 30 persone è dovuto andar via, dopo il pranzo al ristorante, perché i musei erano chiusi – adesso è il tempo dell’accoglienza con il classico pranzo festivo con i prodotti tipici locali. «Serrata di Ferragosto? Assolutamente no. La metà di ristoranti e pizzerie del centro storico rimarrà aperta» dichiara Antonella Bartolini, presidente Associazione Commercianti centro storico di Fabriano. «Da qualche anno ormai - spiega - c’è collaborazione tra gli operatori: ad inizio stagione ci si confronta sulle date delle ferie, soprattutto tra locali vicini, per evitare che alcune aree rimangano totalmente sprovviste di servizi durante il periodo estivo e specialmente per il 15 agosto. Alcuni locali - dichiara Bartolini - rimarranno aperti l’intera giornata (Da Lara, Hortus, Il vicolo del gusto, Sotto i portici ndr), altri solo per il pranzo (Il podestà cibo e vino, Marchigianerie, Nonna Rina, ndr) ed altri invece solo a cena (Deba Sushi, La cantina del convento, The tanning pub ndr)». 

Parola d’ordine, quindi, lavoro. Centro storico e non solo sarà meta di residenti e turisti. «Per una migliore accoglienza – ribadisce la presidente - l’elenco dei ristoranti, è stato diffuso anche ai maggiori poli di attrazione della città come il Museo della Carta e della Filigrana, la Pinacoteca e il centro di Informazione e accoglienza turistica. Non solo, dunque, tutti sapranno dove andare a mangiare, ma avranno - conclude - anche un’ampia offerta: carne, pasta, pesce e prodotti tipici». Mattina e pomeriggio saranno operativi sia il Museo della Carta che la Pinacoteca Molajoli con la mostra su Gentileschi che, alcuni giorni fa, ha tagliato il traguardo dei mille visitatori. La mostra “La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento” resterà aperta anche oggi con ingresso gratuito per i residenti. Coinvolge anche due luoghi simbolo della città: la Cattedrale di San Venanzio e la Chiesa di San Benedetto. 

In agenda anche altri appuntamenti. Oggi è festa nella parrocchia di Santa Maria in Campo di Fabriano che celebra l’Assunzione di Maria. Previste messe alle 8, 9, 10, 11.30, 18.15 e 21.15 e spazio al mercatino con artigianato locale. Alle 21.30, ad Albacina, per il ciclo “Cinema all’aperto” il film “Veloce come il vento”. A Sassoferrato, torna, il Vintage Event. Stasera Antonello Cuomo canterà Venditti e djset con Mauro Bellucci & Matia Ercoli. A Genga, invece, aperte tutto il giorno le Grotte di Frasassi. Si potranno ammirare anche il Tempio di Valadier e l’abbazia di San Vittore. Dal punto di vista della sicurezza sono stati potenziati per tutta la giornata i controlli nelle principali vie di accesso al comprensorio con posti di blocco sulle strade interne e sulla Statale76. I forestali, invece, sono impegnati nei parchi della zona per prevenire inquinamento, abbandono di rifiuti vista l’affluenza maggiore sui sentieri e sui prati tra Fabriano e Serra San Quirico. Al lavoro anche 19 volontari della Protezione civile con 3 mezzi antincendio © RIPRODUZIONE RISERVATA