Scappa all’alt, scatta l’inseguimento: denuncia e tripla multa per un marocchino di 21 anni

Scappa all alt, scatta l inseguimento: denuncia e tripla multa per un marocchino di 21 anni
Scappa all’alt, scatta l’inseguimento: denuncia e tripla multa per un marocchino di 21 anni
di Marco Antonini
3 Minuti di Lettura
Martedì 22 Febbraio 2022, 11:41

FABRIANO -  Due denunce a carico dello stesso automobilista, una segnalazione come assuntore, sette contravvenzioni per violazioni al Codice della strada e una patente di guida ritirata. Sono i risultati di un servizio di controllo del territorio messo in piedi dai carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci, nell’ultimo fine settimana. In servizio 4 pattuglie a sera di cui una in borghese (12 in tutto tra venerdì, sabato e domenica) per un totale di 8 militari a sera, 24 complessivi nel fine settimana. 

 


Diversi i risultati ottenuti nell’ambito della sicurezza nei controlli per le vie della città della carta. Un giovane di 27 anni, nato in Marocco e residente a Fabriano, è stato denunciato due volte per essersi rifiutato di sottoporsi sia all’alcoltest che all’esame per accertare la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il giovane, in piena notte, circolava con fare sospetto nella periferia e alla vista della pattuglia ha provato ad aumentare la velocità con l’obiettivo di far perdere le proprie tracce, ma così non è stato. Dopo un breve inseguimento, infatti, è stato fermato. Oltre alla doppia denuncia per essersi rifiutato di sottoporsi a entrambi test, i militari gli hanno ritirato la patente, l’auto è stata sequestrata e gli è stata comminata una tripla sanzione amministrativa per i due rifiuti e per non essersi fermato all’alt dei carabinieri.

Oltre a questo intervento la pattuglia, nel corso di una serie di controlli notturni lungo via Casoli, la strada che dal quartiere Santa Maria conduce allo svincolo Fabriano Est della SS 76, è stato fermato un giovane neopatentato. Il ragazzo aveva conseguito la patente da meno di tre anni. E’ stato sottoposto ad alcoltest. L’etilometro ha fornito una concentrazione di alcol nel sangue inferiore a 0.5, ma sufficiente per i neopatentati (il limite è zero) per ricevere una multa da 168 euro. Sempre nel weekend i militari hanno segnalato alla prefettura come assuntore un 29enne residente in città e nato in Marocco. 


Il ragazzo è stato intercettato in centro mentre passeggiava lungo il Loggiato San Francesco. Visibilmente innervosito è stato sottoposto a perquisizione personale. È stata rinvenuta una sigaretta artigianale contenente marijuana. Per questo motivo è stato segnalato alla Prefettura di Ancona come assuntore. I controlli vengono effettuati con un massiccio dispiegamento di militari non solo nei giorni festivi e nei fine settimana con più posti di blocco, personale in divisa, in borghese e pattuglie a piedi per le vie del centro. Solo negli ultimi giorni identificate più di 80 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA