Fabriano, un boato e poi la terra trema: terremoto di magnitudo 3.5 poco prima dell'alba

Giovedì 27 Agosto 2020
Fabriano, un boato e poi la terra trema: teremmoto di magnitudo 3.5 poco prima dell'alba

FABRIANO - Prima un boato, poi la scossa: paura a Fabriano poco prima dell'alba. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata questa mattina alle 4.46.

LEGGI ANCHE:
Il traforo del Cornello buco nero delle Marche è incompiuto da 30 anni

Il nodo delle mascherine in classe, le Marche votano sì: «Se non c’è sicurezza»

L'Ingv ha individuato l'epicentro nei pressi di Fabriano e Cerreto d'Esi, l'ipocentro è stato individuato a una profondità di 6 km. La scossa è stata distintamente sentita dalla popolazione nella zona a cavallo delle province di Ancona e Macerata, ma per fortuna al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose. Ci sono state molte chiamate ai vigili del fuoco soprattutto dalle zone di Fabriano e Matelica (Mc).

Ultimo aggiornamento: 17:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA