Addio al direttore Riccioni, l’alpino che amava il teatro: si è spento a 91 anni

Martedì 10 Maggio 2022
Addio al direttore Riccioni, l alpino che amava il teatro: si è spento a 91 anni

FABRIANO  - Se ne è andato domenica, a 91 anni, Pio Riccioni, storico direttore didattico sia della scuola Allegretto di Fabriano e, tra le altre, anche di quella di Cerreto d’Esi. Un uomo di profondo spessore che nella sua vita ha messo sempre al primo posto la cultura e i suoi alunni. Per i suoi docenti è stato sempre un direttore «garbato ed autorevole».

 

Ieri pomeriggio, nella Cattedrale di San Venanzio, a Fabriano, si sono svolte le esequie. Poi la sepoltura presso il cimitero di Santa Maria. Riccioni è stato sempre in prima linea anche con il Cai e per anni è stato anche capogruppo degli Alpini. Il decesso è avvenuto domenica, proprio nel giorno in cui gli Alpini hanno celebrato il loro raduno nazionale. Amava il teatro, per anni non è si è perso uno spettacolo al Gentile. «Pio Riccioni è stato un grande animatore culturale e sociale della nostra città, da sempre impegnato su molti fronti e grande e sincero amante di Fabriano.

L’Amministrazione Comunale esprime profondo cordoglio per la sua perdita e si stringe intorno ai suoi cari» il ricordo del sindaco, Gabriele Santarelli. «Una persona di quelle che ce ne vorrebbero tante» dice il sacerdote e scrittore don Tonino Lasconi. «Ricordo la sua sconfinata passione per la musica sinfonica, la sua Stagione che precedeva la nostra di Prosa nella programmazione annuale. Quei concerti me li godevo dal mio ufficio, proprio sopra il palcoscenico: ricordo la sensazione di serenità che mi offrivano» il commosso ricordo dell’attrice Paola Giorgi

© RIPRODUZIONE RISERVATA