Fabriano, ladri d’auto senza benzina
dopo il colpo nella concessionaria

Giovedì 25 Gennaio 2018
Ladri d'auto in azione

FABRIANO - Dopo due mesi i ladri sono tornati a colpire la concessionaria Riccitelli situata lungo la strada che da Fabriano conduce a Sassoferrato. La banda, molto probabilmente la stessa che il 22 novembre non è riuscita a portar via nessuna macchina e, per vendicarsi, ha messo a soqquadro gli uffici, ha studiato il piano nel dettaglio. Dopo un sopralluogo avvenuto in precedenza è entrata in azione lunedì notte. Prima si è recata nella zona dietro l’edificio, dove nessuno avrebbe potuto vedere cosa si stava architettando. Qui i malviventi hanno sfondato la recinzione metallica per poter fuggire con le auto. Hanno posizionato delle pedane provvisorie per scavalcare il muretto alto circa 60 centimetri in cemento armato, poi hanno forzato le auto, due Peugeot 307 di due clienti di Fabriano che l’avevano portate in riparazione, e sono partiti. 
Ma i ladri, nell’atto di scavalcare la recinzione, non si sono accorti che uno dei due mezzi ha “toccato” pesantemente il muretto e si è danneggiato il serbatoio del carburante. L’auto è stata ritrovata ieri nei pressi di Genga.Indagano i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA