Dimentica il fucile sul tetto dell'auto, parte e lo perde. Sessantenne finisce nei guai

Giovedì 6 Agosto 2020
FABRIANO - Innesta la marcia dell'auto e parte dimenticandosi di aver poggiato il fucile, regolarmente denunciato, sul tetto. Un 60enne di Fabriano è stato denunciato per mancata custodia di arma dai carabinieri della locale Compagnia.

LEGGI ANCHE: Macerata, stangata bollette ai terremotati: non solo gas e luce, in arrivo pure l'acqua

L'uomo aveva deciso di far effettuare una manutenzione del fucile in un'attività specializzata di Cerreto D'Esi. Un passante impegnato in una passeggiata ha notato la custodia con il fucile all'interno in mezzo alla strada. Si è impaurito ed ha allertato i carabinieri. I militari, attraverso il numero di matricola, sono riusciti a rintracciare il legittimo proprietario. Il 60enne ha ammesso la disattenzione, raccontando cosa era accaduto e dove si stava recando con il fucile. Ma, purtroppo per l'uomo le giustificazioni non sono bastate per evitargli la denuncia per mancata custodia di arma.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, salgono a 9 i nuovi positivi nelle Marche. Tre solo nel focolaio di Montecopiolo/ La mappa interattiva del contagio provincia per provincia

LEGGI ANCHE: Tragico frontale: un morto e una ragazza grave soccorsa in eliambulanza. Chiusa la Statale © RIPRODUZIONE RISERVATA